La Wunderkammmer di Napoli si ammanta d’azzurro e di altri delicati colori (foto) con l’artista statunitense Todd Thomas Brown che sabato 8 dicembre inaugura la personale See through curata da Valentina Rippa nella home gallery alla discesa Sanità 20. Una serie di opere pittoriche inedite realizzate a Napoli nel 2018.
Totale libertà si esprime  sulla superficie e invita lo spettatore a fantasticare, a guardare oltre, ad attraversare il quadro per soffermarsi tra le pieghe e gli strati sovrapposti e più volte rimaneggiati.
Un linguaggio raffinato che emerge dall’inconscio e si materializza  attraverso l’uso di tecniche miste: ogni singolo dettaglio è scelto per la forma, la materia e il suo senso. L’astratto o figurativo si delinea dall’insieme di piccoli frammenti di carta di ogni tipo, dai fogli di giornale alle veline, ai parati ma anche tessuti, francobolli, biglietti usati, lettere di persone care e fotografie, assestati come piccoli intarsi o mosaici.
Dominano l’azzurro nei dipinti partenopei in tutte le  sfumature, le tonalità pastello, e il bianco, che è il colore dell’apertura, dello spazio, delle infinite possibilità. Mentre il grigio  sintetizza gli umori e le architetture del centro storico partenopeo e rimanda alla storia dei palazzi nobiliari, al piperno, ai marmi scuriti dal tempo…
Nato nel Vermont,  Todd Thomas Brown è uno dei tanti artisti affascinato da Napoli dove  si è recentemente stabilito dopo aver vissuto venti anni nella Baia di San Francisco. Qui ha fondato il Francisco’s Red Poppy Art House e del Mission Arts & Performance Project (MAPP) un festival artistico interculturale che ha visto la partecipazione delle comunità locali producendo oltre 75 eventi multidisciplinari sin dalla sua istituzione.
Per saperne di più
wunderkammer@fastwebnet.it
+39 3669838285