Da sabato 12 settembre tre luoghi simbolo della cultura di Napoli uniti tra loro. Grazie alla nuova Linea bus 3M (foto) che collega i tre Musei (Museo e Real Bosco di Capodimonte, Museo archeologico nazionale di Napoli e Catacombe di San Gennaro) in un percorso voluto dal Comune e realizzato dall’azienda napoletana mobilità, Anm.
Sarà così possibile visitare la meravigliosa Collezione Farnese di Capodimonte, le antiche opere di Pompei e Ercolano al Mann, la magica discesa nelle Catacombe di San Gennaro.
Il progetto nasce dall’esigenza di fornire un servizio dedicato ai luoghi museali della città e al turismo che sta tornando a crescere a Napoli dopo l’emergenza Covid19.
Sulla linea hanno lavorato intensamente in questi mesi il vicesindaco con delega ai trasporti Enrico Panini, l’assessore alla cultura Eleonora de Majo e l’amministratore unico Anm Nicola Pascale.
«Napoli – dice Panini – continua il suo lavoro di crescita nei servizi ai cittadini e ai turisti. Il ritorno dei visitatori va accompagnato con il rispetto delle regole del Covid19, ma anche con un servizio come la linea 3M che dota da oggi Napoli di un filo conduttore dell’arte e della cultura. Visitare Capodimonte, scoprire il Bosco, e poi tornare in centro, nelle sale del Mann, e addentrarsi nel profondo della Napoli antica delle Catacombe, sarà ora possibile prendendo i bus dedicati Anm. Lavoriamo perché chi visita Napoli porti con sé la meraviglia ma anche la comodità di una città amica dei visitatori».
«Queste notizie – spiega l’assessore de Majo – testimoniano il grande lavoro di ascolto e di collaborazione tra enti e poli culturali cittadini che quotidianamente si confrontano efficacemente tra di loro. Il bus 3M è una riposta seria e tangibile alle richieste dei direttori dei siti culturali coinvolti, in particolare del direttore del Museo di Capodimonte Sylvain Bellenger, che chiedeva da tempo un ampliamento dell’offerta dei trasporti verso la collina. Come Assessore alla Cultura e al Turismo della città di Napoli mi sto sforzando affinché il mio impegno sia più che mai trasversale, ben oltre la programmazione culturale, concentrandomi su un minuzioso lavoro di sintesi tra le istanze che spingono nella direzione della ripresa culturale e turistica che, nei prossimi mesi, sarà la sfida che mi aspetta».
La linea costituirà anche un’utile integrazione al servizio di trasporto collettivo che mette in relazione la zona Miano-Rione Lieti-Capodimonte con piazza Dante e piazza Cavour. Il servizio verrà effettuato tutti i giorni dalle ore 7 alle ore 20 con una periodicità di 15 minuti.

RISPONDI