Ieri la prima tappa del Migrantitour Napoli inserito nella ventisettesima edizione del Maggio dei Monumenti.
La passeggiata si è svolta tra la Chiesa ortodossa ucraina di San Nicola, la Chiesa Santa Maria dei Vergini frequentata dai cittadini srilankesi, il Palazzo dello Spagnuolo, gli alimentari dall’Est-Europa, i take-away indiani. Un viaggio attraverso il patrimonio napoletano con gli occhi degli stranieri. Le inedite guide raccontano i luoghi di interesse cittadini per le loro comunità e le similitudini con i propri luoghi di provenienza.
Sabato 15 maggio, alle 10, 30, in programma Tutti i mondi alla stazione. Si parte da piazza Garibaldi (raduno sotto la statua del generale) per visitare Il primo supermercato di riferimento per i cittadini di origine straniera di ogni nazionalità, la prima macelleria halal (foto), l’artigianato magrebino, i parrucchieri africani, le panetterie e gli alimentari algerini, la Moschea di via Firenze e il mercato senegalese di via Bologna.
Il giro si conclude il 22 maggio con l’itinerario dal titolo “Nel ventre di Napoli”. Ci si incontro a piazza del Mercato: il luogo racchiude storie e vite di tante persone di diversa provenienza e cultura che nei secoli sono passate da qui e che qui hanno abitato e abitano ancora. Dalla Chiesa di Santa Maria del Carmine, dedicata a una Madonna bruna arrivata in città insieme ad alcuni monaci in fuga dalle persecuzioni dei saraceni in Palestina, arriveranno alla moschea fondata nel 1997 negli spazi di un ex convento. Fino a percorrere lo storico mercato del pesce ‘ncopp’ ‘e mura dove scopriranno i tanti alimentari, negozi per le feste, take away e bigiotterie ricolme di pietre importate dall’Asia.
Migrantour Napoli è un progetto promosso da Casba società cooperativa sociale fondata a Napoli da cittadini di origine straniera. È costituita da mediatori culturali e operatori provenienti da diversi Paesi del mondo che si occupano di integrazione e inclusione sociale attraverso numerose iniziative.
Il contributo per partecipare ai tour è di 10 euro a persona. Per prenotare, telefonare al 334 6049916 o inviare una mail a info@coopcasba.org.

RISPONDI