Due notizie dal mondo della moda. Tra Napoli e provincia. Affascinati dalla street art studentesse e studenti  dell’Istituto partenopeo Isabella d’Este scendono in piazza con le loro creazioni in una performance creativa dal titolo Street ‘ncuoll.  Sabato 8 giugno, dalle 20, proporranno  accessori di moda e capi d’abbigliamento destinati a sottolineare il legame forte tra arte, progettazione e design.
A ispirarli, proprio lo studio e l’analisi di interventi di street art  diffusi sul territorio internazionale e napoletano e le opere di artisti come Jean Michel Basquiat, Keith Haring, Banksy, Clet Abraham, Obey, Blu, Cyop & Kaf, Raro, Bosoletti, Jorit, Lume. Provocatori, divertenti, talvolta inquietanti, graffiti e murales prendono spunto dai luoghi circostanti  hanno suggerito  un’interessante coreografia che fa da sfondo ai loro lavori che nel loro insieme rimandano  alla street art.
Ci sarà anche un intervento artistico di un writer napoletano alla manifestazione che rientra nella rassegna Giugno Giovani 2019 promossa dall’assessorato ai giovani del Comune di Napoli.
Da Napoli, ci trasferiamo in provincia, ad Arzano dove domani, venerdì 7 giugno, alle 20, in piazza Cimmino, protagonisti saranno gli alunni dell’istituto Don Geremia Piscopo con la mostra Movies creations: disegni e modelli di abiti di carta rappresentano attrici ed abiti che hanno fatto la storia del cinema nel mondo.
Ad Arzano la moda su carta ha già fatto capolino il 30 maggio scorso,  proprio al Don Geremia Piscopo, con l’esposizione di abiti di carta realizzati dalle studentesse. Gran finale sabato 29 giugno a Pozzuoli, al Rione Terra, dove saranno esposti oltre 100 disegni e tutti gli abiti di carta realizzati dai vari istituti coinvolti nel progetto.
L’iniziativa è promossa dalla P&P Academy di Anna Paparone, rivolta agli studenti degli istituti professionali con un indirizzo Moda.
In foto, dipinto di Bosoletti alla Sanità