«Carnevale e carnevaletti tra festa e ceneri, mito e rito, sacro e profano». E’ il tema dell’incontro con il medico e scrittore Nino Leone che si terrà venerdì 28 febbraio, alle 18.30, negli spazi del Museodivino di via San Giovanni Maggiore Pignatelli su iniziativa del centro studi Progetto Sophia.
Leone, autore, tra l’altro, del libro «La vita quotidiana a Napoli ai tempi di Masaniello», già finalista al Premio Calvino nel 1990, e vincitore del Premio Teramo nel 1991, svelerà i segreti di una festa tanto allegra e inquietante, semplice e misteriosa, come il Carnevale, in un viaggio attraverso i secoli, della città partenopea. Al termine della conferenza seguirà una performance teatrale, a cura del Museodivino, con la partecipazione straordinaria di Pulcinella.
Nel corso della serata verrà presentato anche il programma delle iniziative culturali e teatrali che il Museodivino proporrà per il mese prossimo, prima, durante e dopo il «DanteDay» del 25 marzo, con un focus centrale sul tema «Donne e Dante», dalla Femme fatale alla Sposa ideale, da Virginia Woolf a Beatrice.
I partecipanti potranno anche visitare la collezione Same in esposizione permanente negli spazi del museo: 75 sculture in miniatura ispirate alla Natività e alla Divina Commedia. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. E’ consigliata la prenotazione all’indirizzo: info@museodivinonapoli.it o al recapito WhatsApp 339 4640080.
In foto, la maschera di Pulcinella