Grande schermo tra il Vesuvio e il mondo. Al via domani, martedì 23 ottobre, l’ottava edizione di “Venezia a Napoli. Il cinema esteso”, la rassegna diretta da Antonella Di Nocera che porta in città oltre 40 film dal programma della 75esima mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia (posto unico 3 euro).

Da quest’anno la rassegna punta a favorire maggiormente la disseminazione culturale del cinema in ambito giovanile con oltre 2000 studenti delle scuole superiori coinvolti nelle proiezioni mattutine in programma. Quattrocento richieste pervenute, per la campagna di accrediti culturali – ancora aperta – rivolta a tutti gli studenti della Campania (per info scrivere a veneziaanapoli@gmail.com).Napoli e Venezia| ilmondodisuk.com
In cartellone per la prima giornata al Cinema Astra l’anteprima di “The other side of the wind” di Orson Welles (ore 18,30), che arriva in esclusiva sul grande schermo prima della distribuzione su Netflix dal 2 novembre. L’ultimo lavoro incompiuto del regista americano, girato tra il 1970 e il 1976 e completato nel 2017 dal produttore Frank Marshall (direttore di produzione al tempo delle prime riprese), racconta del famoso cineasta J.J. “Jake” Hannaford (interpretato da John Huston) che ritorna a Hollywood, dopo anni di esilio volontario in Europa, con l’idea di portare a termine l’innovativo film che segnerà il suo ritorno. La proiezione sarà introdotta da Diego Del Pozzo, giornalista e critico, docente all’Accademia di Belle Arti di Napoli (il film sarà in replica venerdì 26 ottobre alle ore 21,30).
La rassegna è diretta da Antonella Di Nocera, a cura di Parallelo 41, con il contributo della Regione Campania (L. R. 30/2016), in collaborazione con Biennale di Venezia- 75. Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, Università degli Studi di Napoli “Federico II” e Coinor, Istituto Luce Cinecittà e Arci Movie.
Ma Napoli con il cinema arriva in Gran Bretagna e oltreoceano.  Arci Movie, infatti, sbarca a Charleston,al Nuovo cinema italiano Film Festival (25 – 28 ottobre) e all’Italian Film Festival di Cardiff (16-18 novembre) dove cura la sezione dedicata al cinema napoletano.

Qui sopra, una scena di "Ferrante fever". In alto, la locandina del Cinema esteso
Qui sopra, una scena di “Ferrante fever”. In alto, la locandina del Cinema esteso e una scena del film interpretato da Orson Welles, The other side of the wind

Nella Carolina del Sud Arci Movie collabora alla definizione e alla curatela di una “Finestra di cinema napoletano” con “Ammore e malavita” dei Manetti Bros, “Gatta Cenerentola” di Rak, Sansone, Cappiello, Guarnieri, “Ferrante fever” di Giacomo Durzi, “Napoli velata” di Ferzan Ozpetek; al festival con il presidente di Arci Movie, Roberto D’Avascio saranno presenti Alessandro Rak, Dario Sansone, Luigi Scialdone, Giacomo Durzi.
Dal 16 al 18 novembre, poi, sarà in Inghilterra.  Il Festival porta sugli schermi gallesi un’immagine dinamica dell’Italia contemporanea mettendone in luce bellezza, complessità e contraddizioni. Anche qui Arcimovie curerà  la sezione napoletana del Festival composta dal regista Marino Guarnieri per “La gatta Cenerentola” e del cantautore Nelson autore delle musiche di “Ammore e malavita”.
Per saperne di più
www.veneziaanapoli.it
https://www.arcimovie.it/