The shape of piano to come. Venti giovani talenti e una compilation per pianoforte. Due di questi sono campani. Esce il 6 novembre la pubblicazione collettiva prodotta da Inri classic, l’etichetta con vocazione internazionale dedicata alla musica strumentale, nata con lo scopo di guardare al mondo della musica classica in modi con la curiosità e il coraggio di mettersi in gioco.


E propone al pubblico brani originali tra bellezza e innovazione, con musicisti che uniscono tradizione classica e avanguardia. Sarà disponibile in un vinile a tiratura limitata, mentre dal 21 settembre sono stati rilasciati tre brani a settimana su tutte le piattaforme streaming, un susseguirsi di uscite digitali che permette di conoscere più da vicino tutti gli artisti coinvolti grazie ad approfondimenti dedicati.
Ecco gli artisti che vengono dalla Campania, da Modragone: Vincenzo Crimaco presenta Carpe Diem. Classe 1993, studia pianoforte prima privatamente poi al conservatorio di Napoli. Partecipa a concorsi in tutta Europa e ha esperienze con mass media, in TV (dove partecipa alle selezioni di Italia’s Got Talent) e con un video di un’esibizione alla stazione ferroviaria di Napoli, ripreso da un quotidiano nazionale e che gli garantisce oltre 6 milioni di visualizzazioni.

In alto, la copertina della compilation. Qui sopra, Manuel Zito
Al centro, Vincenzo Crimaco

Manuel Zito partecipa al lavoro corale con My Little Town. Si dedica dalla giovane età allo studio del pianoforte, raccogliendo influenze provenienti soprattutto dal minimalismo nordeuropeo, che lo portano a incidere il suo primo album in Islanda, nello “Sundlaugin Studio” dei Sigur Ros. Alcuni dei suo brani sono stati inclusi in playlist internazionali su Spotify.
A fianco di questo nuovo progetto della label torinese si consolida il sodalizio con Radio Monte Carlo, emittente da sempre sensibile allo scenario minimalista e alle sue contaminazioni e oggi radio partner dell’iniziativa, sul solco della fortunata collaborazione messa in atto con “Dardust Night”, il programma in onda ogni venerdì alle 22.


QUESTA LA TRACKLIST

1.    Dominique Charpentier, La mer au Fond de tes yeux

2.    Francesco Taskayali, Love Is Likely To The Wind

3.    Rita Ciancio, Per Amore

4.    Salvatore Lo Presti, Sophie’s Lullaby

5.    Marco Rollo, Borders

6.    Franco Robert, Mustio

7.    Eva Bezze, Senza Tempo

8.    Francesco Nigri, Latency

9.    Igor Longhi, Rapsodia

10. Angel Ruediger, Gaia

11. Cucina Sonora, Fragile umbilico

12. Manuel Zito, My Little Town

13. Vincenzo Crimaco, Carpe Diem

14. No Mindless Scroll, Alado

15. Lena Natalia, View From The Shore

16. Emiliano Blangero, Oltre

17. Francesco Maria Mancarella, The Oceans

18. Javi Lobe, Saudade

19. Alberto Cipolla, La Fenêtre

20. Davide De Angelis, Fantasia


RISPONDI