Shadows. L’ombra e la penna”. E’ il titolo dell’appuntamento in diretta streaming giovedì 5 novembre in diretta streaming. Primo piano sulla letteratura mondiale. William Somerset Maugham e Muriel Spark (foto) raccontati dagli scrittori Francesco Costa e Antonella Cilento.
Il fascino dell’intelligenza e dell’ironia, lo humor feroce e la versatilità di due grandi protagonisti del Novecento, William Somerset Maugham e Muriel Spark per la rassegna culturale Strane Coppie che si rinnova da 12 anni.


Originariamente previsto in presenza nelle sale di Palazzo Altieri a Roma, l’incontro ‒con le letture dell’attrice Margherita Di Rauso e i contributi cinematografici a cura di Marco Alfano‒ sarà trasmesso online per motivi di sicurezza attraverso i canali Facebook e YouTube de Lalineascritta, il laboratorio di scrittura fondato dalla Cilento .
Divertente, feroce,  brillante, sarcasticamente critico verso la società del suo tempo e soprattutto verso le donne, lo scrittore e commediografo britannico William Somerset Maugham (Parigi, 1874 – Saint-Jean-Cap-Ferrat, 1965) ha affascinato a lungo anche il pubblico di cinema e teatro che hanno spesso riadattato i suoi  numerosi romanzi e racconti, tra i più famosi Schiavo d’amore (1934) e Il filo del rasoio (1946) con le interpretati da grandi divi e dive dell’epoca tra i quali Bette Davis, Tyron Power, Gloria Swanson, Greta Garbo, Rita Hayworth, Kim Novak.


Poliedrico nella vita e nell’arte, fu anche agente dei Servizi Segreti Britannici in Russia. La sua esperienza, romanzata in racconti brevi, ispirò Ian Fleming per la celebre saga di James Bond.
Non meno sagace, feroce, ironica e osservatrice dei vizi sociali, la scozzese Muriel Spark (Edimburgo, 1918) che con l’Italia ebbe un intenso rapporto tanto da viverci fino alla morte nel 2006, a Civitella di Chiana (AR). Amatissima per il suo humor, Spark ha lasciato ai lettori ritratti indelebili di personaggi femminili come Miss Brodie protagonista del romanzo breve Gli anni fulgenti di Miss Brodie (1961) da cui fu tratto il film La strana voglia di Jean (regia di Ronald Neame, 1969) che valse l’Oscar all’attrice protagonista Maggie Smith.

Strane Coppie 2020 è realizzato con il contributo di Gruppo Banco BPM e Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele e della Regione Campania. Media partner: La Repubblica

RISPONDI