Alla scoperta di una seduzione. Quella della natura. Con il primo laboratorio teatrale “I racconti nel bosco” nel Real sito di Carditello dal 13 luglio all’8 agosto. La Fondazione, guidata dal presidente Luigi Nicolais, è sempre in prima linea per valorizzare il territorio e promuovere nuovi progetti di inclusione sociale.
L’iniziativa (ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12) consentirà a tutti i bambini e le bambine (6-11 anni) di trascorrere giornate assaporando il linguaggio delle fiabe ambientate nei boschi della Reggia e degustando una merenda con prodotti tipici del territorio, selezionati da Coldiretti Caserta.
Al termine del laboratorio – organizzato in collaborazione con l’associazione culturale NarteA e con il supporto di una costumista teatrale e di un attore professionista – sarà realizzato uno spettacolo messo in scena dai bambini.
Spiega Nicolais: «Il Real Sito di Carditello è uno spazio aperto in cui tutti possono sentirsi accolti e ospitati. La nostra missione è integrare l’offerta culturale del sito con nuovi percorsi formativi e sociali, dedicati al benessere dei visitatori. Stiamo lavorando alacremente, sviluppando e consolidando partnership con la Regione Campania, con gli Enti e con le associazioni locali per riqualificare l’ambiente e mettere in rete il patrimonio culturale e naturalistico della Reggia».
Il programma 2020 rivolto alle attività formative, si rafforza con due nuovi protocolli d’intesa siglati con il Liceo statale “Luigi Garofano” di Capua (tra i numerosi indirizzi, quello sportivo, biomedico, musicale, coreutico e linguistico) e Istituti scolastici Iervolino “I Carissimi” di Santa Maria Capua Vetere per servizi di enogastronomia e ospitalità.
Nell’immagine, passeggiata in carrozza nei boschi di Carditello

RISPONDI