Romanzo/ “Io sono Mia”: Miriam Bartolomucci racconta una donna che impara ad amarsi di nuovo

0
94

“Io sono Mia” di Miriam Bartolomucci è un’opera emozionante in cui conosciamo un intenso e sfaccettato personaggio femminile, che resterà nel cuore dei lettori; Mia affronterà un viaggio di consapevolezza e di evoluzione personale, dopo aver perso la strada e il suo amor proprio.
L’autrice presenta un romanzo di formazione narrato in prima persona dalla protagonista: Mia si sente un piccolo bruco all’inizio dell’opera e decide che, a qualunque costo, si trasformerà in una bella farfalla.
Dalla prefazione al romanzo:«Mia e le farfalle, ecco cosa troverete dentro questo libro. Troverete una donna, un cambiamento, troverete dei passi importanti verso sé stessi […] Trovare noi stessi è un passo difficile, un percorso che ha a che fare con il dolore, con la solitudine, con delle scelte, con tutto quello che la vita ci mette davanti, persino l’amore. Imparare il nostro valore, imparare a gestire le nostre emozioni o addirittura imparare a lasciare andare le nostre emozioni quando è il momento di non avere niente sotto controllo».
Ed è proprio ciò che accade a Mia: quando si rende conto di aver smarrito sé stessa, quando comprende di aver sprecato parte della sua vita fingendo di stare bene, per riappropriarsi della sua individualità e per riaffermare il proprio valore deve attraversare il dolore e la solitudine, mettendosi a nudo e osservandosi per la prima volta per quella che realmente è, e non per quella che pensava di essere.
Tutto accade dopo aver visto delle foto in cui era stata taggata: si rende conto di non essere più lei, né fisicamente e né emotivamente; Mia è ingrassata molto, e dal suo viso traspare una profonda tristezza. Negli anni si è lasciata andare, permettendo al suo fidanzato di sminuirla e di farla sentire inadeguata; il cibo è quindi diventato uno scudo per difenderla dalla crudeltà del mondo ma al tempo stesso è diventato il suo peggior nemico.
Mia si ritrova in un corpo che non è più il suo, in una vita che non sente più sua e con una relazione che non si avvicina neanche lontanamente alla definizione di amore; potrebbe abbandonarsi allo sconforto e invece decide di reagire: «Devo fare pace con Mia, capire perché mi sono buttata via, rendermi conto che valgo tanto».
Miriam Bartolomucci ci racconta dell’importante percorso affrontato dalla sua protagonista, che impara ad amarsi di nuovo, e allo stesso tempo ci narra di un’altra appassionante storia d’amore: quella di Mia con Alex, che cambierà per sempre il suo destino. (Monica Tempi).
Per saperne di più
Facebook
Instagram

RISPONDI

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.