A partire dal prossimo 3 maggio partirà un ciclo seminariale, della durata di un anno, alla Sala del Capitolo del Complesso Conventuale di San Domenico Maggiore, dal titolo: Le voci di dentro: Lucariello, Filumena, il professore e gli altri; dalla scena alla stanza del terapeuta. Critica e letteratura cercheranno di costruire una nuova lettura dell’immenso patrimonio di riflessione sull’essenza e l’agire umano che Eduardo de Filippo ci ha lasciato.
Gli psicoterapeuti campani analizzeranno per il pubblico le caratteristiche umane, le simpatiche manie, ma anche le patologie dei personaggi di Eduardo. Evidenziando come oltre alle celebratissime doti teatrali e letterarie, Eduardo abbia avuto capacità di mostrare l’organizzazione psichica umana, quella dei sistemi familiari, gli effetti dei meccanismi di difesa freudiani o addirittura anticipare di decenni le codificazioni scientifiche di alcune psicopatologie.
L’iniziativa è organizzata dall’assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli, l’Associazione psicologi responsabilità Sociale e la Fondazione De Filippo, in collaborazione con gli istituti di psicoterapia per la colleganza. Saranno ospiti degli eventi Anna Maria Ackerman, Isa Danieli, Angela Pagano, Mariano Rigillo. Gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito.
In foto, Mariano Rigillo fotografato da Pino Miraglia
Per saperne di più
raffaelefelaco@gmail.com

RISPONDI