Ricomincia subito in questo 2021 la programmazione online a Villa di Donato. Nella dimora settecentesca di Sant’Eframo vecchio, alle spalle di via Foria e del bellissimo orto botanico di Napoli, in diretta streming sulla pagina facebook il talk con la padrona di casa, Patrizia De Mennato dal titolo“Off record. Progettare un futuro possibile”.

Qui sopra, Vittorio Silvestro. In alto, Michelangelo Iossa. Scatti di Alessia Fresca

Si parte sabato 9 gennaio, alle 19. Conduce Brunello Canessa, direttore artistico della rassegna “La musica ha Trovato Casa” delle stagioni live di Villa di Donato.
Un talk interattivo in cui condividere esperienze, mettere in comune idee, costruire una rete tra lavoratori che mettono a disposizione della comunità le proprie conoscenze e che, al tempo stesso, arricchiscono così la propria esperienza mediante il confronto.
Il programma è perfettamente in linea con lo spirito di Villa di Donato: accogliere e condividere
, in una visione di mecenatismo e attenzione per il sociale.
Il contatto con il pubblico e il confronto sono sempre stati momenti importanti nell’ambito degli incontri in Villa tra spettacolo e teatro: in tempi di distanziamento si trova un nuovo modo per “entrare in connessione”, creando una vera e propria agorà virtuale.
Ogni appuntamento prevede la presenza di un conduttore “di casa” e di due ospiti sempre diversi: l’incontro si svolge come una qualsiasi chiacchierata con la possibilità attraverso una chat pubblica e accessibile a tutti, di interagire da casa con domande e riflessioni.
Affiancano de Mennato in questa apertura di dibattito, il giornalista Michelangelo Iossa, collaboratore del Corriere del Mezzogiorno, nonché di altre testate del gruppo-Rcs e il musicista Vittorio Silvestro.

RISPONDI