Peccato che  lo stesso servizio televisivo non sia andato in onda sulle tivù nazionali. Canale 21 ha mandato in onda un esempio di creatività abbinato all’impresa: la pasticceria Seccia, in via Concordia 66, nel cuore dei Quartieri Spagnoli che nell’immaginario italiano devono essere per forza legati a fatti di cronaca violenta. E, invece, qui  brillano estro e passione che sono stati ingredienti di un pomeriggio affollato, all’insegna di degustazioni, qualche giorno  prima del mercoledì delle ceneri.
Abitanti della zona e non solo, tra i protagonisti di un evento affollato di dolci con chiacchiere e aperisciù, novità di bignè con cuore di crema liquorosa. Bignè che è diventato anche fonte d’ispirazione di due minisculture firmate dal giovano fotografo, videomaker e giornalista Renato Aiello.
E con l’arte la pasticceria Seccia ha duettato pure grazie alle due foto  di Lidia De  Campora e Francesca Cilento proposte per l’occasione e dedicate all’artista polacco:”Mitoraj a Pompei” dove trionfano alcune sculture dell’autore, ospitate nel parco archeologico due anni fa.
Premiati con il titolo di artisti del gusto 2027 dal periodico online L’Arcimboldo, diretto da Angela Merolla, presente alla manifestazione con la nutrizionista e foodwriter Patrizia Zinno, i pasticcieri partenopei si preparano a lanciare, sabato, 17 marzo, la prossima iniziativa, le “zeppoliadi”, olimpiadi primaverili che proporranno assaggi dei deliziosi dolcetti in onore di San Giuseppe nonché una  maratona fotografica tra i vicoli.
Mentre è ancora in corso (fino al 31 maggio) il contest fotografico “Aperisciù in città” che propone il post-it  #Aperisciù (già consegnato ai partecipanti dell’incontro di carnevale) da fotografare in primo piano  sullo sfondo di palazzi, fontane, scorci di Partenope, ma anche della sua provincia. Una gara fino all’ultimo scatto di bellezza. Coltivarla e creare occupazione spttp la sua bandiera dovrebbe figurare tra i primi impegni nei programmi elettorali di tutti i partiti, troppo legati, invece, agli interessi personali.
aiello.renato@gmail.com
pasticceriaseccia66@gmail.com
In foto, l’aperisciù gigante della pasticceria Seccia