Anche al Cellar Theory arriva la Befana con la sporta carica di musica e solidariet . Nella cantina napoletana del Vomero, mercoled 6 gennaio, alle 21 la band Quanno good good, fondata da Olimpio Marino, ricorder  Pino Daniele, a un anno dalla scomparsa. Dopo il concerto tributo al “mascalzone latino” nel carcere di Secondigliano del 4 gennaio scorso (con impianto e fonico offerto dal CellarTheory) il gruppo (sciolto nel 2003) si ricompone ancora una volta per ricondare il cantautore partenopeo. E Franco Di Giovanni (chitarre), Peppe Mangiaracina (basso) e Paolo Fabbrocino (batteria) suoneranno ancora insieme per eventi particolari. E’ pure l’occasione per raccogliere indumenti e distribuirli a chi vive in strada. Chi li dona in serata avr  una consumazione gratuita.
Il Cellar Theory è nato nel 2007 in via Bonito e si è sempre ispirato ai club berlinesi sotterranei berlinesi. Nel 2013 ha cambiato location, conservando lo spirito originario, quello di posto dove essere se stessi e dove ascoltare una musica che non è scesa a compromessi jazz, rock, elettronica, cantautorato e tutto quello che in un genere non rientra vi trovano lo stesso spazio di espressione, purch si tratti di progetti nuovi, di sperimentazione, di espressione di chi ha davvero qualcosa da dire in campo musicale. La cantina accoglie l’arte in tutte le sue forme, dal video alla fotografia passando per la performance. Purch sia indipendente, fuori dei circuiti ufficiali.

CellarTheory
Vico Acitillo, 58, Napoli
infoline 349 83 28 486

Nella foto, la locandina dell’evento