La letteratura parla al grande schermo. Tre scrittori raccontano il loro set in un ciclo d’incontri che inizia stasera all’Indinapolicinema, dalle 20, nel centro antico di Napoli (ai Tribunali, in Largo Proprio di Arianiello 12), un nuovo spazio dedicato al cinema e alle arti creato da un gruppo di cineasti e operatori del settore.
A dare il via alla rassegna “I miei libri, i miei film” sar  l’autore ischitano Andrej Longo che, tra l’altro, con “Dieci”(Adelphi 2007),racconti ambientati a Napoli e ispirati ai comandamenti, ha ottenuto riconoscimenti come il premio Bagutta, il premio Nazionale di Narrativa Bergamo e il premio Piero Chiara.
Si prosegue con Angelo Petrella (venerd 21),chiude Ivan Cotroneo (gioved 27). L’obiettivo mettere a confronto la parola scritta con l’immagine, mettendo a fuoco il loro legame.
Spiegano gli organizzatori “Leggendo i racconti e i romanzi di Andrej Longo (Dieci, Chi ha ucciso Sara?, Lu campo di girasoli), Angelo Petrella (La citt  perfetta, Le api randage) e Ivan Cotroneo (Cronaca di un disamore, La kryptonite nella borsa, Un bacio) si comprende come il confine tra la sceneggiatura cinematografica e la letteratura contemporanea sia indefinibile. Non è un caso che tutti gli autori lavorano anche come sceneggiatori di cinema e televisione. L’iniziative vuole mettere a nudo le contaminazioni, chiedendo direttamente agli autori, quale cinema, quali film e, addirittura quali sequenze e scene hanno influenzato le loro storie, i loro personaggi, gli episodi che narrano. Abbiamo cos individuato con gli scrittori i brani significativi e le sequenze dei film e in un montaggio virtuale condurremo i partecipanti a leggere le opere di questi scrittori con una nuova prospettiva”.
Non solo dibattiti, ma anche degustazione di vino e taralli di Castelllammare gli incontri. Posto unico 5 euro, comprensiva di tessera socio. Prenotazione obbligatoria via email a indinapolicinema@gmail.com fino a esaurimento posti.

Per saperne di più
indinapolicinema@gmail.com
www.indinapolicinema.it

In foto, Andrej Longo