L’iniziativa è suggestiva. E parte dall’Istituto culturale del Mezzogiorno che la presenta nella libreria Io cisto di via Cimarosa 20 (dove azionisti sono i cittadini, in foto) gioved 26 marzo alle 11.30. Eccola sintetizzata in un titolo “Il libro dipinto viaggio nella bellezza della creativit “. I promotori spiegheranno di che si tratta. Ne anticipiamo le linee e gli obiettivi.
Al centro, la creativit  articolata, ovvero una originale campagna di sviluppo e valorizzazione del prodotto creativo attraverso i suoi strumenti essenziali, per far circolare la cultura attraverso tutti i suoi linguaggi.
Cos prende corpo l’idea di rappresentare la letteratura, e il libro in cui essa si rispecchia, invitando un gruppo di artisti a realizzare un’opera liberamente ispirata a un testo letterario della storia italiana, dalle origini ai nostri giorni, per creare uno scrigno- inventario in cui racchiudere il meglio della produzione del nostro paese.
Numerosi saranno gli incontri e le esposizioni in luoghi diversi, con differenti protagonisti per comprendere in che modo il sapere possa essere acquisito attraverso una adeguata attivit  sensoriale. Lo scopo è quello di far circolare l’animus creativo, sostenere l’originalit  dell’intelligenza, confrontare il libero pensiero, avvicinare un vasto pubblico (di tutte le et , con occhio) alla conoscenza in più direzioni, con un’ampia ricaduta sul territorio e il coinvolgimento diretto di operatori economici e turistici italiani e stranieri. Un’iniziativa che duri nel tempo, attraverso vari cicli di azione.