“Sulla soglia dell’astrazione”. Sono le opere di trent’anni (1984-2014) scelte per la mostra napoletana di Castel Nuovo, curata da Massimo Bignardi, che Nino Tricarico (artista di Potenza, dove abita e lavora, con formazione napoletana) inaugura domani, mercoled 1 ottobre, alle 17.
Il suo percorso artistico comincia proprio a Napoli, circondato dall’avanguardia partenopea. Siamo negli anni sessanta, Tricarico studia chimica ma frequenta anche l’Accademia di Belle Arti che è luogo di vivace sperimentazione, popolata di giovani (da Barisani a Ruotolo e Di Fiore) che vogliono rompere con una tradizione troppo ripiegata sui modelli ottocenteschi e sognano di cambiare la realt  in cui vivono insieme alla sua percezione artistica.
Sotto il Vesuvio assimila le contradizioni di un’anima divisa tra sorriso e drammaticit , sospesa tra contraddizioni che fanno parte anche della sua esistenza, diviso com’è tra il lavoro di chimico e la tentazione d’artista. Infine, la svolta, quella di tuffarsi definitivamente nell’arte, una volta rientrato nella sua terra lucana dove decide di restare, pur superando i confini locali e riuscendo a esportare le proprie opere oltreoceano, a New York che ospita la sua prima personale nel 1970 (galleria Palms Shore).
Dall’astrattismo geometrico all’informale, fino a installazioni multimediali costituite da dipinti, oggetti scultorei, e assemblaggi oggettuali, Tricarico mostra una straordinaria capacit  di rinnovarsi, sperimentando, cercando sempre nuove strade nell’universo creativo, da solo, ma mai solitario, confrontandosi con il resto dell’Europa in mostre e conferenze, dalla Svizzera alla Finlandia, passando anche per Germani e Farncia. Rieccolo oggi a Napoli a dialogare con gli spettatori della citt  che gli ha indicato per prima la luce dell’arte.

Nino Tricarico

Sulla soglia dell’astrazione opere scelte 1984/2014
m e r c o l e d 1 o t t o b r e 2 0 1 4 ore 17
sala Carlo V di Castel Nuovo (Maschio Angioino)

Intervengono
Mariadelaide Cuozzo
Universit  degli studi della Basilicata

Massimo Bignardi
Universit  degli studi di Siena

Fino al 23 ottobre

Orari da luned a sabato
Ore 9-19
luned chiuso

Nelle foto, un’opera e il suo autore