Riparte la nuova stagione espositiva Al Blu di Prussia con la mostra personale di Giosetta Fioroni, dal titolo “Memory Lane”, la cui inaugurazione è prevista per questo sabato 27 settembre ore 18.00, nelle sale di via Filangieri 42, Napoli. Lo spazio di Giuseppe Mannajuolo, sotto la direzione artistica di Mario Pellegrino è sin dai suoi esordi impegnato nella diffusione della pluralit  dei linguaggi contemporanei; per questa ottava stagione decide di inaugurare con un percorso espositivo dedicato all’artista romana e in concomitanza di assegnare il premio Fondazione Mannajuolo, giunto alla III edizione, alla stessa Fioroni e allo scrittore e critico letterario Silvio Perrella che saranno insigniti del riconoscimento e riceveranno un’opera dell’ artista Ambra Selvaggia Caminito nel corso del vernissage di sabato sera.
La mostra, a cura di Mario Pellegrino, con un testo critico introduttivo di Silvio Perrella, si compone di 26 lavori tra cui 13 carte geografiche di grande formato (70 x 60 cm) e 13 piccole (40 x 40) con interventi pittorici della Fioroni e 8 gigantografie di lettere scritte ai suoi amici scrittori e artisti (Cy Twombly, Guido Ceronetti, Erri De Luca, Silvio Perrella, Lucia Campione, Raffaele La Capria, Petote). A corredo dell’evento, una brochure in galleria, Paparo Edizioni.
Una pittura visionaria quella di Giosetta Fioroni, fatta di “sguardi prensili” per catturare ciò che di interessante e inusuale propone la citt  e in generale la vita vera, trasposta poi nell’illusione dell’evento figurativo.
Lavora con una pluralit  di mezzi espressivi, dalla pittura al disegno, alla grafica e fotografia, passando nel corso degli anni 70 all’attivit  performativa e dedicandosi successivamente, dal 1993, anche alla ceramica con una serie di grandi cicli scultorei realizzati per la Bottega Gatti di Faenza. Sin dai suoi esordi ha avuto rapporti costanti con scrittori e poeti con i quali ha realizzato libri, edizioni di grafica e opere su carta e nel 2013 ha pubblicato il testo autobiografico “My story”.
«Giosetta ha uno sguardo prensile e con gli anni ha imparato a capire all’istante cosa le interessa e cosa no. La mattina, quando passeggia per le strade di Roma, i suoi occhi sono sempre pronti a fissare tutti quei dettagli che poco dopo, nel suo studio, diventeranno disegni e quadri. La sua retina si trasforma in un retino con il quale cacciare le immagini».(Silvio Perrella)

Al Blu di Prussia
via Gaetano Filangieri 42 Napoli
dal 27 settembre al 15 ottobre 2014
Orari marted-venerd, ore 16.30 – 20.00
sabato ore 10.30 – 13.00 e 16.30 – 20.00
Ingresso libero
Info e contatti
www.albludiprussia.com

Tel. 081 40 94 46

Nella foto, The Beloved, un’opera di Giosetta Fioroni