Napoli Milano un filo diretto attraverso l’arte. Gioved 14 Maggio alle ore 18 “The Don Gallery” di Milano (Via Cola Montano, 15) ospita l’inaugurazione della mostra e la presentazione del libro “44+1 AutoRitratti” di Marina Alessi.
Alessi, nata a Roma nel 1960, si dedica alla fotografia nel modo più intenso possibile. Si occupa di teatro, cinema, televisione, letteratura e collabora con Mondadori, Feltrinelli e il programma televisivo Zelig. autrice del progetto “Facce da leggere” ritratti di grandi scrittori realizzati con uno dei quattro esemplari al mondo della Polaroid Giant.
Il libro e la mostra sono un progetto che vede coinvolta la tecnica fotografica e la Street art. Un lavoro di collaborazione della fotografa Alessi con un folto e variegato gruppo di artisti oltre al napoletano Iabo ci sono anche Airone – Atomo – Bo130 – Bol – Bros – Dado&Stefy – Dem – Diamond – El Gato Chimney – Flycat – Gatto Nero – GoJo – Ivan – JB Rock – Joys – KayOne – Kemh – Kiv – Lex – Lucamaleonte – Luze – Mambo – Microbo – Nais – Ozmo – Pao – Pus – Rendo – Santy – Scarful – Sea – Senso – Serpeinseno – Sonda – Stand – Sten – Teatro – The don – TVBoy – Zen Two.
Passione per la fotografia, per l’arte contemporanea e per quel misterioso, colorato e strambo mondo dei writers e graffitari italiani, hanno ispirato il progetto un’esposizione di ritratti in bianco e nero su fondo bianco; figure intere nello spazio e primi piani, stampe applicate su alluminio e tante altre ancora, che potessero coniugare lo stile personale degli artisti del mondo metropolitano e urbano con il mondo ritrattistico dell’Alessi.
Il progetto espositivo è approdato ad un libro omonimo (ed. Vallecchi, 104 pagine, 20 euro) con la presentazione di Dario Fo e un testo critico di Roberto Mutti che introducono la sequenza delle opere, in rigoroso ordine alfabetico per artista ri-tratto.
“Marina Alessi usa la fotografia come strumento di indagine spiega Mutti realizza una serie di duplici ritratti di questi giovani artisti cui consegna le sue opere perch su quella carta lascino i segni dei loro interventi che saranno di volta in volta delicati, intensi, allusivi. Difficile dire che cosa è nato da questo duplice procedimento perch tutti sembrano aver contribuito a lasciare aperte molte chiavi di lettura”.

Per maggiori informazioni
www.thedongallery.com
info@marinaalessi.com
www.marinaalessi.com
La mostra rester  visitabile fino al 23 Maggio nei seguenti orari dalle 11 alle 18.30

Nelle immagini due lavori di Iabo