Titolo inglese per un artista che è nato sotto il Vesuvio e si è formato negli Usa. Orginario di Pompei, Mino Lanzieri, classe 1982, presenta sabato 28 aprile, alle 18, negli spazi della libreria Loffredo di via Kerbaker, 19 (Napoli), il nuovo cd “The Alchimist”. Con l’autore, il maestro Francesco Nastro, introduce la giornalista Oriana De Iulio .
Malgrado si senta smpre parlare della sua fine, il jazz gode davvero di ottima salute quando i musicisti coinvolti sono preparati e si rendono protagonisti di un progetto completo, dal punto di vista compositivo e esecutivo. Componenti chimici l’interplay, la ricchezza di idee, la fluidit  delle emozioni, l’energia. Elementi che caratterizzano il quartetto italo-americano, capeggiato dall’alchimista Mino Lanzieri. E il musicista spiega quando ha preso corpo l’iniziativa. "Il progetto "The Alchemist" nasce circa due anni fa. Ero appena rientrato dagli USA, un viaggio molto formativo per me un pò come il viaggio dal giovane pastore, protagonista de "L’Alchimista" di Paolo Coelho.Tra New York e Boston ho collaborato e suonato con tantissimi musicisti, ma soprattutto composto molto. Quasi ogni notte mi ritrovavo con chitarra e pentagramma ad aver qualcosa da scrivere, da appuntare,quasi come scrivere un diario".

Per saperne di più
www.minolanzieri.it

Nella foto, Mino Lanzieri