Train de vie. Musica su rotaie a Napoli. Sabato 18 ottobre, opening apritif ore 19.30 e start performance ore 21. Live set di Tar f de Funicul r (in foto, Riccardo Marconi, chitarra acustica, loops, voce; Osvaldo Costabile, violino, mandolino, bouzouki, banjo, voce. Special guest alle percussioni, Cristiano Della Monica). Al via la II edizione della rassegna musicale organizzata dall’etichetta "Agualocarecords", per la direzione artistica di Davide Mastropaolo. Anche quest’anno la kermesse approda nell’atmosfera informale e accogliente di "Porto Petraio" (Salita Petraio 18/D, ad. stazione Petraio Funicolare Centrale, www.portopetraio.com) e propone un’offerta performativa che naviga nella direzione di «scelte bastate su singolarit  e originalit , che nella contaminazione trovino il nucleo del proprio estro. Il nostro sforzo sottolinea Mastropaolo è quello, cercando di divertirsi insieme, di cogliere lo spirito che accomuna culture e ascendenze remote, frequentando generi svariati dal rock indipendente alla psichedelia, elettronica, musica da camera, jazz e danze popolari, per un ‘melting pot sonoro’ che, memore delle proprie radici, abbia comunque un respiro internazionale».
Non è un caso che ad aprire la manifestazione sia una formazione storica della scena musicale partenopea, singolare gi  dal nome. “Tar f” deriva dal rumeno banda-orchestrina, generalmente di briganti-musici itineranti; “Funicul r”, invece, altro non è che il nome del tipico mezzo di locomozione atto a trasportare passeggeri da un luogo all’altro. Il duo punta su un progetto concentrato sulle affinit  nelle differenti tradizioni popolari, per dar loro risalto e creare una riuscita miscela di sonorit  e ritmiche. «Del resto il miglior modo per apprendere la musica popolare è armarsi di strumenti e coraggio sostengono "partendo per posti dove sembra che il tempo si sia fermato. Durante il viaggio ci si può scambiare una tarantella con una sirba, abbattendo ostacoli, barriere, etichette e steccati…».
Prossimo appuntamento a "Porto Petraio" sabato 22 novembre con l’esibizione live dei "Ringe Ringe Raja".