La scuola entra nel Museo percorrendo il sentiero della conoscenza che dalla citt  antica porta alle strade del quotidiano. “Dentro Napoli antica” è il titolo del progetto didattico programmato dal Servizio educativo della soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei e affidato alla Pierreci Codess Societ  Cooperativa, concessionaria per la didattica.
L’iniziativa è sostenuta dall’assessorato alla cultura e turismo e dall’assessorato alla scuola e all’istruzione del Comune di Napoli e dall’Ufficio scolastico regionale per la Campania.
Il Museo Archeologico di Napoli invita tutte le scolaresche(scuola primaria e secondaria inferiore/superiore) a conoscere le origini della citt  attraverso una visita “speciale” alle sale della sezione “Napoli Antica”. Il percorso sar  accompagnato da attivit  laboratoriali che, facendo leva sull’esperienza, aiuteranno a favorirne il ricordo e l’approfondimento.
La storia di Napoli ha inizio alla fine dell’VIII-inizi del VII sec. a.C., con la fondazione di Parthenope sull’isoletta di Megaride (oggi Castel dell’Ovo). Nel 524 a.C., con l’accendersi del conflitto tra Cumani ed Etruschi per l’egemonia del medio Tirreno, la citt  si avvia ad un lento declino. Verso la fine del VI sec. i Cumani fondano la “citt  nuova”, Neapolis, che vede un rapido sviluppo favorito dallo stretto legame con Atene.
I colonizzatori greci individuano nella vicinanza al mare una delle caratteristiche indispensabili dei luoghi per i nuovi insediamenti e nell’area napoletana tali caratteristiche erano presenti in differenti punti della costa. L’impianto urbanistico di Neapolis si legge tuttora nella planimetria del centro storico di Napoli rendendolo il “monumento” meglio conservato della citt  greco-romana.
Negli ultimi anni le nostre conoscenze su Napoli antica si sono ampliate grazie alle scoperte relative alla fascia costiera fra Parthenope e Neapolis, indagata nel corso della realizzazione della linea 1 della metropolitana.
A tali scoperte è dedicata la mostra “Stazione Neapolis i cantieri dell’archeologia “, ultimo completamento alla sezione “Napoli antica” del Museo Archeologico.
“Bisogna operare una contestualizzazione dell’antico”,afferma Annamaria Palmieri, assessore alla scuola e all’istruzione del Comune di Napoli, ovvero condurre gli alunni alla scoperta del reale significato di parole come fondazione, acropoli, macellum, citt , necropoli, teatro, tomba, etc., tracciando un ponte di continuit  con l’antico che entra nella nostra modernit  nella misura in cui definisce, almeno in parte, l’impianto urbano di strade e vicoli che percorriamo quotidianamente. Napoli è una citt  le cui stratificazioni archeologiche corrispondono alla molteplice variet  delle lingue, dei popoli che l’hanno abitata. E’ importante che i bambini e i ragazzi conoscano i diversi stadi e strati della nostra civilt  per aprire la mente ad un progetto futuro di Napoli come citt  multiculturale ed accogliente”.

Struttura dell’itinerario
Prologo introduzione alla storia della citt .
Svolgimento Partenope tra leggenda e realt 
Sala CXX
Le origini
La Necropoli
La fondazione di Neapolis; delimitazione e tracciato dello spazio urbano
Lo sviluppo d’et  classica
Riti e miti legati alla citt 

Sala CIX
Ipogei
La mistione di genti e di culture(IV sec. a.c.)
La vita quotidiana e gli svaghi

Sala CXVII
La Napoli romana
Monumenti pubblici
Napoli sede dei giochi Olimpici
Culti orientali
Le ville e il luxus privato

Al termine dell’attivit  i ragazzi potranno assistere a una presentazione in power e i più piccoli prender parte a un gioco

Museo Archeologico di Napoli
Dal 20 settembre 2012 al 31 gennaio 2013
Orari luned-venerd ore 9-18/sabato 9-14
Info, prenotazioni e costicall center
848800288
848082408
cell ed estero 0639967200

Nella foto, scorci dei tesori archeologici proposti nel percorso