Fotografare la natura è pazienza e fortuna soprattutto quando si tratta di insetti piccoli e rari di cui è quasi impossibile prevedere le mosse. Ne sa qualcosa Joe Petersburger, fotoreporter del National Geographic e tra i protagonisti della mostra ospitata dal Palazzo delle arti di Napoli, dedicata ai vincitori del premio Word Press Photo.

Peterburger ha incontrato il pubblico lo scorso mercoled e ha raccontato con semplicit  disarmante le sue foto straordinarie. Falene e altre specie catturate dall’obiettivo in istanti di pura wildlife: rendere poetico un insetto non è cosa da tutti ma lui ci riesce e il racconto rapisce il pubblico del Pan. La creativit  del fotografo è trovare il modo giusto per catturare l’istante e costa fatica e studio, nulla è lasciato all’improvvisazione che potrebbe compromettere la perfezione dell’attimo. Conosce i soggetti che fotografa e da una lezione di grande professionalit  applicata all’arte, con buona pace dei tanti, troppi amatori che si spacciano per grandi artisti. Le foto di Petersburger saranno in mostra al Pan fino al 14 ottobre.
Da Via dei Mille a Piazza Dante dal Pan all’Hotel Correra 241, niente foto qui ma dipinti, quelli di Alfonso Mezzacapo, autodidatta che nel 2003 si accosta per la prima volta alla pittura con il progetto Fabulouskhate collaborando con la Galleria Changing Role – Move Over Gallery di Guido Cabib. Seguono le fiere d’arte contemporanea più importanti e ora si va in scena in albergo fino al 18 ottobre, protagonista è Khate, “la cui esistenza spiega l’artista – oscilla tra il reale e l’irreale, la fisicit  e la virtualit , il corpo ed il web. L’universo di Khate è un’orgia di colori e di allusioni, pervaso da un erotismo evidente, non esagerato, n molesto, ma giocosamente ambiguo.

Fabulouskhathe è un prodotto d’arte che attinge alla moda, ai media, alla pubblicit , al marketing ed ecco che da vita ad un fumetto e a un marchio di gadget: dalla tazza alla culotte, dalla t-shirt al portacellulare.

L’Hotel è in Via F. S. Correra 241

Nelle immagini la foto di Joe Peterburger vincitrice del Word Press Photo 2010 e due dipinti del progetto Fabulouskhate