La storia italiana vista dagli occhi e fatta dai ragazzi. L’ 8, 9 e 10 giugno 2011 il Liceo Artistico “G. de Chirico” di Torre Annunziata sar  il grande protagonista dell’evento "Storia Italiana/Italiana Story/Histoire d’Italie". Tra i corridoi e le aule del liceo napoletano saranno esposte una serie di installazioni che celebrano il 150 anniversario dell’Unit  d’Italia.

Durante i tre giorni sono previste anche numerose attivit  come conferenze, workshop, video, musica, poesia, performance che raccontano la storia italiana.

Un polo culturale nella nostra regione. Ecco come il Liceo artistico de Chirico, diretto da Felicio Izzo, viene definito e che con questa iniziativa mette in luci il lavoro di artisti napoletani e degli studenti del liceo che lavorando insieme nei laboratori si incontrano negli spazi espositivi con le loro installazioni. Un percorso multimediale, dunque, nel quale le forme, le azioni, le immagini, i suoni, le parole s’intrecciano, divenendo una esperienza unitaria di sensibilit , di espressivit  e di conoscenza.

Si inizia la mattina di mercoled 8 giugno con "Ouverture Lab.150" una serie di video-installazioni e sculture del laboratorio diretto dal prof. Franco Cipriano e i suoi studenti.”Piazza d’Italia”, con le opere “Res aedificatoria”, “Giardino occidentale”, “Flag”, “Resistenza”, “Aura d’arte italiana”.

“Interno italiano/ Camera metaphysica “, con il video “Patriae” (di Carlo Mosca e Antonio Longobardi).

Il programma prosegue con la giornata del 9 giugno che vedr  presente il professore Stefano De Luca dell’Universit  La Sapienza di Roma, degli artisti Ciro Vitale, Pier Paolo Patti e Stefano Cormino impegnati in workshop, istallazioni e video reading.

Un momento davvero importante e che vedr  impegnato i ragazzi del liceo nella mattinata di gioved 9 grazie alla mostra di Gabriele Castaldo "Aula 34" esposta al LAN, Complesso Monumentale dei SS. Apostoli a Napoli.

Per la giornata conclusiva del 10 giugno alle ore 21 ci sar  il grande spettacolo Contact-S / Contest-Azioni; una rassegna di videoarte a cura di Raffaella Barbato Afterall.

Tre giorni per raccontare in maniera diversa un compleanno, quello dell’Unit  D’Italia attraverso installazioni di giovani artisti e studenti napoletani per rendere ancora più visibile il rapporto indecidibile tra il popolo e la sua Patria.

In foto, particolare della locandina