Quando il teatro non è solo palcoscenico riesce a costruire un ponte tra Napoli e Salerno. il caso della Fondazione Salerno Contemporanea Teatro Stabile di Innovazione, presieduta da Antonio Bottiglieri, che ha presentato il programma per la stagione 2013-2014. La novit  è la molteplicit  degli spazi e delle attivit  nelle tre location coinvolte, Teatro Antonio Ghirelli e Teatro dell’Ateneo a Salerno, Sala Assoli Napoli, si alterneranno teatro, musica, danza e arti visive, con produzioni proprie e ospitalit .
“La Fondazione Salerno Contemporanea nella Regione Campania ha sottolineato il presidente – vuole essere un esempio di corretto incontro tra pubblico e privato un percorso innovativo di impresa per il Sapere e il Tempo Libero. A Salerno il Comune e l’Universit  hanno accolto con entusiasmo l’esperienza storica del Teatro Nuovo di Napoli, per incoraggiare, con il teatro e la cultura, formazione e occupazione impegno serio contro lo spreco della burocrazia e dell’effimero”.

In tutto diciotto appuntamenti e varie formule di abbonamento, con sei titoli in programmazione sia a Salerno che a Napoli, sei solo nella prima e sei solo nella seconda.
In cartellone autori che vanno da De Filippo (con ben due testi in programma, in occasione del prossimo trentennale dalla scomparsa) a Santanelli, da Beckett a Brecht, da Leopardi a Moscato, da Horowitz a Enzensberger, da Delacroix a Bernhard, da Seneca alla Sajko a Delbono. Un’autorevole partitura di visioni e di sguardi teatrali che coniuga il teatro d’autore, i classici e la contemporaneit , con allestimenti e rivisitazioni a firma di registi autorevoli del panorama teatrale come Pierpaolo Sepe, Mario Martone, Pippo Delbono, Fausto Russo Alesi, Carlo Cerciello, Enzo Moscato, Renato Carpentieri, Andrea Renzi, Walter Le Moli, Tommaso Tuzzoli, Valeria Raimondi ed Enrico Castellani, e una particolare regia di Antonio Neiwiller in una visione di Salvatore Cantalupo. Inoltre, l’Universit  degli Studi di Salerno ospiter  importanti percorsi di ricerca e di formazione, conversazioni e l’archivio del Teatro Contemporaneo.

Per il calendario completo e gli abbonamenti
www.fondazionesalernocontemporanea.it

Nelle foto, in alto, Operette morali con Umberto Orsini. In basso, da sinistra Benedetto Casillo in “Sik Sik” e Pippo Delbono