Le strade del Borgo Orefici si tingono di rosso e di cuori in occasione del San Valentino, per offrire alla citt  una passeggiata romantica tra le strade intrise di storia del meraviglioso quartiere napoletano. "Un Selfie al Borgo Orefici….e vinci” è il nome dell’evento che ci sar  nel Borgo Orefici nella settimana tra luned 8 febbraio e sabato 13 febbraio 2016. Il Borgo si trasformer  in un grande unico cuore, le strade e tutte le attivit  della zona saranno decorate con oltre 3000 palloncini a forma di cuore, rendendo il Borgo un luogo indimenticabile. Inoltre, in Piazzetta Orefici e Piazza Carlo Troya saranno installati due enormi scritte "I Love”; postando un selfie vicino a uno dei due grandi cuori, con l’hashtag #unselfiealborgoorefici sar  possibile partecipare al Like Contest. La foto che ricever  più “Mi Piace” sulla pagina Facebook Borgo Orefici, verr  premiata con un romantico pensiero in oro 18 kt.
Non solo. C’è anche un’altra sorpresa per chi nella stessa settimana passer  al Borgo in ogni attivit  aderente all’iniziativa, effettuando un acquisto di qualsiasi importo sar  possibile ritirare, fino a esaurimento scorte, un Coupon per ricevere uno sconto del 20% su tutti i prodotti Perugina recandosi all’omonimo store di Piazza Bovio. L’iniziativa parte da un gruppo di dieci giovani gioiellieri del quartiere che con l’intento di rivitalizzare una zone storica di Napoli dal passato prestigioso, per puntare a un futuro brillante, hanno deciso di mettere insieme energie e creativit  riuscendo a coinvolgere oltre 130 esercizi commerciali.

L’Antico Borgo Orefici, un’area del territorio cittadino, situato nel quartiere Pendino, che si stende tra il corso Umberto I e via Marina, composto da vicoli e viuzze che si intersecano, trovando sbocco nelle due piazze principali, l’omonima piazzetta Orefici e Piazza Carlo Troya.
Attualmente, nel Borgo sono presenti oltre 300 attivit , molte delle quali sono il continuo della tradizione orafa degli artigiani presenti in zona sin dal medioevo. Parliamo di artigiani di mestiere tramandato di padre in figlio che hanno saputo gestire e preservare dal XIII secolo ad oggi, mantenendo in esso una specificit  artistica e commerciale.

Un maestro orafo è l’artefice di un operato creativo, quello del gioiello, arte principe tra le arti minori.
Ha il compito di realizzare con perizia tecnica un gioiello, facendosi interprete del gusto e delle tendenze fashion di un circoscritto momento storico, mediando tra istinto alla tradizione e tendenza alle nuove contaminazioni, il tutto nel rispetto di quei canoni universali di bellezza e perfezione nella cura del particolare. Mantenere viva la tradizione artigianale è una scelta funzionale alla valorizzazione della produzione italiana, che si basa su quei fattori intangibili, quali know how, immagine, reputazione, italian ste, alla base degli asset strategici del Made in Italy.

Nella foto, cuori al Borgo