Una collettiva al femminile sulla video-art. Magmart, in collaborazione con il collettivo “Urto!”, presenta oggi (25 novembre) al Pan (palazzo delle Arti di Napoli), in via dei Mille, dalle ore 18, “Women’s Glance” a cura di Enrico Tomaselli.
Dodici artiste, dall’Italia e dal mondo, espongono i loro video Marta Daeuble, Barbara Agreste, Francesca Fini, Loredana Raciti, Silvana Sferza, Lucija Mrzljak, Maria Korporal, Silvia De Gennaro, Maarit Murka, Nisrine Boukhari e Lidia Meriggi.
Attraverso i QRCode (codici a barre bidimensionali) presenti in sala, gli spettatori avranno la possibilit  di vedere sui loro smartphone 6 interviste alle artiste italiane.
Le interviste sono a cura di Giuseppina Di Pasqua e Lorenzo Mantile, del Progetto Ar.C.A.Na. (Archivio Corrente degli Artisti Napoli).
Unica artista partenopea è Silvana Sferza che propone il video dal titolo “Devotiamo”, come racconta la stessa Sferza «vuole essere una provocazione per i napoletani, da secoli devoti di San Gennaro, cattolici e atei depongono tutti le proprie aspettative nel compimento del rito dello scioglimento del sangue, il popolo napoletano che si è sempre distinto nella storia per il suo fervore delega al santo la protezione come se lo scioglimento riesca ad essere un reset’. Contenti che l’ampolla è baciata da tutti anche dai rappresentanti della giustizia dai politici e camorristi che sono quelli che ci hanno messo in ginocchio e ci stanno decapitando come hanno fatto con Lui (il santo)”. Il tutto è rappresentato da un cammino infinito ripetitivo quasi paranoico».
La mostra del Pan durer  fino al 28 novembre, ma la Sferza sar  gi  in viaggio per Londra dove, in comtemporanea, si inaugura “The Kicking Boot (25-27 novembre) la prima fiera italiana dell’arte nel Regno Unito in cui giovani emergenti designer e artisti italiani che vivono in Gran Bretagna o all’estero, esporranno tutte le discipline dell’arte, con l’obiettivo di dare una nuova immagine e contemporanea di un paese che ha dato i natali agli artisti più iconici della storia. Un modo originale per reagire alla crisi.
In mostra anche il video “Controcorrente” di Silvana Sferza con la musica elettronica appositamente creata da Enzo Sgambato. L’artista napoletana ha realizzato da s il video sia nelle riprese video e fotografiche, che nell’intervento di elaborazioni digitali e nonch il montaggio. Le pitture usate sullo sfondo della scena sono state realizzate su supporto plastico trasparente, create dall’autrice e ricordano elementi naturali. «Il video è un viaggio (il viaggio di ogni artista) di percorsi infiniti che illustrano racconta la Sferza – combinazioni casuali di pitture simili al microcosmo o macrocosmo. Uno spazio senza limiti dove l’occhio umano non osa immaginare e il colore fa da protagonista. La sequenza di immagini del video sono come un sogno di visioni psichedeliche».

In foto, in alto La Devozione vista da Silvana Sferza. In basso, la locandina della collettiva proposta al Pan e della manifestazione londinese