Un’idea, un programma, un progetto, per un creativo e un Artista sono elementi comuni di continuo interesse.
Quando si vede la propria citt  distrutta, la parte migliore di essa incendiata, dove la scienza e la cultura vengono trattati con il fuoco e non voluti, l nasce l’IDEA.
Idea lanciata ad una Associazione amica, per far nascere qualcosa di importante.
L l’Artista ha l’input, perch lui è solidale, ha un cuore grande ed è sempre pronto a promuovere iniziative di cultura.
Mi auguro che questa iniziativa vada avanti e porti frutti per la ”CITT DELLA SCIENZA”.
Perch la cultura non può fermarsi, non può avere momenti di sosta. Come il fare e il creare per un ARTISTA.
La dimostrazione è nella mostra presentata al Pan di Napoli.
Opere importanti, con artisti giovani e meno giovani, con lavori interessanti pieni di contenuto e significato. Presente il pubblico, una risposta degna per un grande evento, con una partecipazione, di artisti, critici, giornalisti e tanta gente, persone che vogliono che “Citt  della Scienza” risorga dalle ceneri. Che riprenda il suo posto e il suo cammino culturale, scientifico.
Gli artisti hanno donato le loro opere, perch è giusto cos. Perch la cultura che producono con il loro lavoro è un segnale di continuit , di crescita, di speranza.

Un’altra proposta è quella di inserire, all’interno di “Citt  della Scienza”, una volta ricostruita, uno spazio Museo con opere donate dagli artisti.
Anche questa proposta la rivolgo all’Associazione amica, che ha creato “Incendium” evento molto significativo, con un catalogo importante.
Un grazie alla mia cara amica Linda Irace per aver raccolto questo mio invito e aver promosso con la sua associazione questo grande evento.

*artista di Incendium

Nella foto di Nando Calabrese, Mario Di Giulio con la sua opera (a destra)