Fa tappa nella monumentale Biblioteca Universitaria di Napoli la terza edizione del  Festival Spinacorona firmato da Michele Campanella, 4 giorni di grande musica, 22 concerti gratuiti, 14 luoghi diversi (dal 10 al 13 ottobre). Un’iniziativa organizzata – in collaborazione con l’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli nell’ambito del POC Campania 2014-2020 ”Itinerario Unesco Area Metropolitana di Napoli” .
La rassegna porterà una ventata di energia da seguire in tanti appuntamenti. Il format segue una filosofia precisa: musica dal vivo per 30-40 minuti e poi, ancora, in cammino fino al prossimo luogo dove vi saranno ancora suoni e melodie eseguite da altri strumentisti.
Venerdì 11 ottobre, alle 16. 30 i Solisti dell’Ort, Daniele Giorgi e Chiara Morandi, violini, Luca Provenzani, violoncello e Amerigo Bernardicontrabbasso. Rossini Sonate a quattro n. 1 e n. 3
Domenica 13, alle 10 il Quartetto  di Fiesole (foto) eseguirà il concerto per viole e violini di Felix Mendelssohn “ Quintetto” op.87, accompagnati dall’estro artistico del primo violino Vladimir Mendelssohn. Il concerto durerà circa quaranta minuti e poi  lo spettatore potrà proseguire la sua passeggiata musicale in altri siti del centro storico, patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco.
L’evento domenicale rientra nella manifestazione nazionale Domenica di carta, promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo.
Per saperne di più
http://www.spinacorona.it/it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RISPONDI