Una squadra in campo per l’arte. A Museo archeologico nazionale di Napoli. La compongono 7 partenopei illustri: alla guida, la presidente della Fondazione Napoli Novantanove Mirella Barracco affiancata da Rosario Bifulco, Mariangela Contursi, Vincenzo D’Aniello, Federico Imbert, Riccardo Maria Monti e Marco Salvatore. E’stato presentato stamattina l’advisory board per supportare, con ricerche, idee e progetti specifici la struttura museale.
Gli advisors  non avranno alcun gettone per il proprio incarico né legami economici con il Museo, ma un ruolo propositivo e consultivo, di concerto con gli uffici competenti dell’amministrazione per perseguire obiettivi di miglioramento delle strategie di finanziamento privato, crowfunding e sponsorizzazioni culturali; branding e co-branding anche in collaborazione con soggetti privati; ricerca di nuove forme di sostegno all’attività del Mann anche tramite Artbonus.
Molteplici gli ambiti di esperienza dei componenti del team: dalla valorizzazione dei beni culturali alla direzione ed al management aziendale; dalla gestione degli investimenti alla promozione dello start up business; dalla ricerca scientifica alla definizione di grandi progetti di espansione internazionale.
Coordinatori, il direttore del Museo Paolo Giulierini e la segretaria amministrativa Stefania Saviano, in collaborazione con Daniela Savy (Università Federico II di Napoli) e Marco D’Isanto (dottore commercialista, esperto in consulenza alle imprese e enti no-profit), ideatori e redattori dell’atto istitutivo del Comitato.
In foto, la squadra con Giulierini nella sala del mosaico

 

 

 

RISPONDI