Lo stadio della città, il San Paolo, apre le porte alla “Partita del Sole”. Martedì 30 maggio, a partire dalle 9:30, il prato verde che ha visto giocare il più grande calciatore del mondo, Diego Armando Maradona, diventerà “arena” tra attori, cantanti, calciatori e magistrati.
Ritorneranno gli ex calciatori Antonio Careca, Bruno Giordano, Andrea Carnevale, Giovanni Francini e Giuseppe Volpecina, Fabio Quagliarella, Stefan Schwoch e Gennaro Iezzo. E poi gli artisti: Francesco Cicchella, Sal Da Vinci, Rosario miraggio, Matteo Garrone, Enrico Loverso, Giulio Base, Fabio Fulco, Franco Oppini e Maurizio Aiello.
A questi si opporrà una rappresentanza italiana dei magistrati. E’ previsto un biglietto d’ingresso per l’obiettivo solidale di euro 2,50 (settore distinti e curve) e di euro 5 (settore tribuna); l’incasso sarà interamente devoluto a varie associazioni del territorio e una parte per la ricostruzione delle scuole colpite dal terremoto nell’area di Amatrice.
La manifestazione, sotto l’egida dell’Unicef, è patrocinata dal Comune di Napoli, dalla Figc, dalla Lega Nazionale Dilettanti e dal Centro di servizio per il volontariato (Csv Napoli).
L’organizzazione è affidata all’Associazione calciatori attori italiani onlus, ed è dedicata ai giovani, attraverso il coinvolgimento delle scuole, all’insegna del fair play e della legalità, per una civile convivenza e una sempre migliore integrazione tra persone di diversa nazionalità e cultura.
In foto, il San Paolo

 

RISPONDI