Corrado Taranto sarà Augusto, l’imperatore e l’uomo che c’è dietro, nello spettacolo itinerante Impero, all’Anfiteatro Romano di Avella (Avellino). Proseguono gli appuntamenti del del Festival Le dionisiache, giunto alla sua II edizione. Questa volta i riflettori sono puntati sulla parte più suggestiva ed evocativa della storia romana. L’appuntamento è per Sabato 18 settembre, in ben tre orario: 19.39, 20.30 e 21,30.

In foto, Corrado Taranto

«Avendo la fortuna di poter recitare in un luogo incantevole come l’Anfiteatro di Avella – racconta Franco Nappi, uno dei curatori del progetto – ci è sembrato quasi naturale inserire una tornata storica, scegliendo il periodo forse più ricco di suggestioni nella storia di Roma, quello degli imperatori. Uomini capaci cambiare il corso degli eventi, di scrivere la storia, eppur sempre umani e come tali pieni di contraddizioni».
Ed è proprio la parte “umana”, intima dei personaggi storici a essere la vera protagonista di Impero. Così, il crepuscolare Augusto, l’incompreso Nerone, la follia di Caligola, la crudele fragilità di Agrippina, ci condurranno in un viaggio alla scoperta del rovescio della medaglia, delle parole non dette, delle sfumature celate.
«Con Impero racconto la vita di Ottaviano Augusto – spiega Corrado Taranto – il suo passato glorioso, le sue decisioni, senza le quali Roma sarebbe probabilmente rimasta un “simpatico villaggio”. Augusto una volta dichiarò di aver vinto senza aver conquistato nulla. Ma furono la sua lungimiranza, il suo amore per l’arte e la cultura a dargli una visione di quella che sarebbe potuta diventare Roma. Questa è la nostra storia e apprenderla attraverso la leggerezza di uno spettacolo itinerante è forse il miglior modo di capire il nostro passato e di amarlo senza inutili nozionismi».
Le Dionisiache è uno spettacolo itinerante a cura di Nicola Le Donne e Franco Nappi, concepito per luoghi non teatrali di interesse storico, artistico e archeologico. Luoghi che richiamano il periodo classico, nei quali lo spettatore viene guidato in una esperienza immersiva da attori-cicerone, che addentrandosi nel percorso aprono una sorta di passaggio verso un tempo ormai andato, ma sempre pronto a parlarci e consegnarci le chiavi di lettura del futuro.

Costo del biglietto: di 8 euro per gli adulti;
gratuito per bambini fino a 4 anni e per i diversamente abili;
ridotto a 5 euro per i bambini dai 5 ai 10 anni e per gli over 65
prenotazione obbligatoria
pagamento in loco
obbligo green pass

Info e contattiinfo@mens-lab.it – cell: 379 2377322 – 389 8729750 – pagina FB: Le dionisiache

RISPONDI