Bosco in rosa. Corri tra i capolavori. A dare il via all’iniziativa sportiva Rosalia Porcaro sabato 19 ottobre alle 16 tra i viali del Bosco di Capodimonte lungo un percorso di 5 km tra le bellezze settecentesche del parco napoletano voluto da Carlo III di Borbone.
 Cinquecento runner napoletane prenderanno parte a un appuntamento che in soli due anni è diventato tra i più attesi del calendario podistico partenopeo. Un connubio al quale ha voluto partecipare la bella e brava attrice partenopea in  sostegno dell’ospedale pediatrico Santobono.
Il percorso della gara si snoda tra autentici capolavori d’arte e botanici che il polmone verde partenopeo custodisce.  Il tracciato prevede anche l’attraversamento dei cortili della Reggia che ospita opere immortali come la Flagellazione di Cristo di Caravaggio, il Ritratto di Paolo III con i nipoti di Tiziano, la Crocifissione di Masaccio, la Cassetta Farnese di Manno di Bastiano Sbarri e Giovanni Bernardi e il Grande Cretto Nero di Alberto Burri.
Oppure capolavori botanici come quelli del giardino anglo-cinese, un maestoso Canforo, un Taxodium (Taxodium mucronatum), un Eucalipto (Eucalyptus camaldulensis) e alcune camelie.  Nei boschetti circostanti. magnolie, tassi, cipressi, pini, uno splendido Cedro del Libano e una Melaleuca, pianta piuttosto rara, impropriamente chiamata albero della carta.
 L’appuntamento è organizzato dalla Napoli Running con la co-organizzazione del  direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Sylvain Bellenger e al fianco dell’Associazione sostenitori ospedale Santobono Onlus.
Le runner partecipanti, il 19 e 20 ottobre, se mostreranno il pettorale della maratona, riceveranno un biglietto per la visita al Museo di Capodimonte.  L’appuntamento gode del patrocinio Morale del Comune di Napoli.
Vicino alla zona di partenza (con raduno alle 14) accanto alla Fagianeria, a pochi passi dall’ingresso di porta Miano dove è possibile effettuare anche le iscrizioni, ci sarà anche nutrition point a cura delle dottoresse Roberta Di Vaio e Angela Galdieri dove esperti del settore potranno dare i loro consigli. Per le signore che vorranno, anche un nail point a cura di Giulia Ambrosio. Animazione per i bambini di Valeria Capocott.
Si finirà con un pizza party all’associazione verace pizza napoletana (Via Capodimonte, 19) per assaggiare la pizza maratona a un prezzo speciale (info 334.3507900).
Napoli Running, progetto di espansione Europea supportato da RunCzech (1.2 milioni di corridori dal 1995), organizza una serie di eventi podistici nell’area metropolitana di Napoli con l’obiettivo di creare percorsi di qualità certificata da organizzazioni ed istituzioni nazionali e internazionali (Aims, IAAF, Fidal, IAU, IUTA, EA).
Entro il 2021, si prevede un totale di 25.000 partecipanti registrati, provenienti da tutta Italia e da 70 paesi diversi, per eventi competitivi e non competitivi, tra cui: Sorrento Positano (Ultramarathon 54 Km e Panoramica 27 Km, Napoli City Half Marathon, Staffetta aziendale (10 Km +11,0975 Km), Family Run& Friends (2.5 Km), Il Bosco in Rosa (5 Km) ed altri eventi durante l’anno.
Napoli Running  promuove eventi che incoraggiano il riciclo della plastica. In occasione della Family Run& Friends della prossima Napoli City Half Marathon, l’iscrizione potrà essere pagata con bottiglie in Pet interamente riciclabili.
In foto, la partenza della prima edizione
Per saperne di più
info@napolirunning.com
cell. 333.4316612).