I martedì del libro. Incontri con l’autore al centro Arci Movie Giorgio Mancini di Ponticelli (via Purgatorio 10).  Il 29 gennaio alle 17, il ciclo di conversazioni  con esponenti del mondo della cultura e delle politica a cura di Arci Movie e Istituto Campano per la storia della Resistenza propone i libri di Mariuccia Ciotta e Roberto Silvestri Il film del secolo: dialogo sul cinema (Bompiani – 2014)  e Bambole perverse: le ribelli che sconvolsero Hollywood (La Nave di Teseo – 2018). L’incontro sarà introdotto dal critico Valerio Caprara e moderato da Roberto D’Avascio e Imma Colonna dell’Arci Movie.
Una doppia presentazione per offrire momenti di incontro e approfondimento sul cinema e costruire cultura. Il film del secolo: dialogo sul cinema è il ”racconto per immagini” degli ultimi cent’anni, l’epoca del cinema ma anche delle grandi guerre e degli scontri ideologici, attraverso una conversazione a tre tra Rossana Rossanda, Mariuccia Ciotta e Roberto Silvestr. Ne emerge il cinema come pensiero motore, fiancheggiatore critico del mondo, capace a volte di riconfigurare il sensibile e di vedere al di là del tempo, a caccia di rivoluzioni possibili.
Bambole perverse è un catalogo delle dive cinematografiche che racconta le donne del grande schermo, dalle icone intramontabili del passato alle loro eredi di oggi, facendo saltare convenzioni e generi, sgretolando gli stereotipi.
Da Mary Pickford a Emma Watson, da Clara Bow a Meg Ryan, da Katharine Hepburn (foto) a Kristen Stewart, da Glenn Close a Tilda Swinton: donne libere ed eversive, che frantumano le mode imponendone di nuove, scompigliano la scena e il bon ton borghese creando categorie inedite e rivoluzionarie.
Donne inimitabili, bellissime, che siano “maschiette”, icone del femminismo o dive dal fascino noir, tutte rifiutano le etichette più banali per imporre la loro identità.