“Totò oltre la maschera”. Va in scena domani sera, amrtedì 11 agosto, alle 21.30 al Palazzo Coppola di Valle/Sessa Cilento (Salerno) nell’ambito del Festival “Segreti d’autore”, ideato da Ruggero Cappuccio e diretto da Nadia Baldi.
Lo spettacolo di Alessandro Preziosi che lo interpreta anche è omaggio all’uomo Totò va al di là dell’immagine cinematografica del Principe della risata e, a 53 anni dalla sua scomparsa, traccia, attraverso lettere, interviste (celeberrima quella con la Fallaci), canzoni e poesie, note e meno note, un ritratto che parte idealmente dal suo rapporto con il teatro.
Una chiave per aprire lo scrigno della sua dimensione interiore, così ricca di amore e di originale sensibilità, per andare ben oltre la maschera dell’interprete.
Antonio De Curtis, nostalgico e fragile, si rifugia nei sentimenti più elevati e trae dall’ esperienza di vita il nettare della saggezza. E se Totò si offre al pubblico in tutta la genialità del suo linguaggio rivoluzionario e della sua straordinaria mimica, Antonio De Curtis gli regala una visione del mondo e dei rapporti umani che parte dal cuore e arriva al cuore. Oltre la maschera, ma anche oltre il tempo e oltre un’assenza che in realtà non c’è mai stata.
Prima della messinscena, “Cibo ed emozioni”, un incontro con il Dottor Davide Bianchini, nutrizionista e dietista, sull’impatto dell’approccio emotivo sull’andamento della dieta e della salute stessa. “Generi come te io non ne voglio, io voglio soltanto generi alimentari”, diceva proprio Totò in un famoso film, ma evidentemente anche quelli bisogna saperli scegliere.
L’ingresso sarà consentito fino a esaurimento posti solo su prenotazione all’indirizzo di posta elettronica info@segretidautore.it.
In alto, Alessandro Preziosi in scena

RISPONDI