Cetara incantata  per due notti. Venerdì 31 agosto e sabato 1 settembre, dalle 21,  il piccolo borgo marinaro diventa palcoscenico di emozioni. Nel cuore della Costiera amalfitana,  due serate organizzate dalla Regione Campania con la Scabec.
Protagoniste  le inconfondibili sonorità dei NeaCo’ – Neapolitan Contamination, la band che reinterpreta le canzoni della tradizione classica partenopea, offrendo un concerto coinvolgente tra la melodia napoletana, il blues e le sonorità provenienti da altri continenti. Un viaggio in musica tra culture, stili e atmosfere dall’Argentina alla Giamaica, dall’Africa a New York, lungo il filo rosso della canzone napoletana. Il gruppo è composto dal percussionista afro-cubano-napoletano Giovanni Imparato, Luigi Carbone (voce narrante e tastiere), Antonio Carluccio (voce e chitarra), Aldo Perris (basso), Frances Alina Ascione (voce), Mats Erik Hedberg (chitarre), Davide Grottelli (Sax e Flauto).
Accompagnerà l’esibizione, la live painting performance degli Otaku Garden, associazione culturale di Salerno composta da ragazzi specializzati nell’arte del disegno. Ispirati dalle luci della baia di Cetara e dalla melodia dei NeaCo’, realizzeranno una serie di tele per raccontare l’affascinante scenario della costa con il loro originale stile figurativo. Alla fine della kermesse le opere realizzate saranno esposte all’interno del Museo Civico ospitato dalla Torre di Cetara.
A mezzanotte circa, “Cetara incantata” richiamerà tutti gli spettatori al molo per attendere il rientro dei pescatori, per la cerimonia dell’approdo delle barche e il piccolo suggestivo mercato tradizionale del pesce. Illuminato con le candele e luci d’arte, si vivrà il momento del rientro delle imbarcazioni  tipiche della costiera, dopo una notte trascorsa in mare, e l’arrivo del pescato fresco messo in mostra per chi vorrà acquistarlo.
“Cetara Incantata” è realizzata in collaborazione con il Comune di Cetara e fa parte del programma Open Art Campania, la rassegna/ contenitore organizzata e promossa dalla Scabec che dura tutto l’anno e che ospita eventi e manifestazioni, dai concerti al teatro, dalle visite guidate alle degustazioni, in musei, località e siti culturali della Campania, per la valorizzazione del territorio, delle arti e della tradizione.
In foto, Cetara fotografata da Matteo Giordano

 

 

 

RISPONDI