Museo dai numeri record, la Cappella Sansevero. Nel 2018 i visitatori paganti sono stati 665.774,: un incremento di oltre il 18% rispetto ai 563.313 del 2017. Stessa percentuale di aumento per i visitatori totali, che hanno sfiorato l’incredibile soglia delle 700mila unità: per la precisione, sono stati 698.530 contro i 590.035 dell’anno precedente. Un gioiello del patrimonio artistico e architettonico di Napoli che consolida, così, il suo trend di crescita: il 178% in più, nell’arco di soli cinque anni. E chi passa per le strade del centro antico di Napoli, ogni Natale, vede il serpentone dei turisti  in fila allungarsi…
Straordinaria anche la media giornaliera di visitatori nel 2018: in ogni giorno di apertura, 2.224 persone sono venute ad ammirare la  Cappella Sansevero (foto di Marco Ghidelli) e le altre meraviglie della cappella barocca.A  partire dal 1 marzo, l’orario di apertura regolare è stato ampliato di un’ora (dalle 9.00 alle 19.00, ultimo ingresso consentito alle 18.30).
Entusiasta del risultato, il direttore Fabrizio Masucci: «I dati registrati nell’ultimo anno sono da considerarsi tanto più straordinari quando si pensi alle dimensioni contenute dello spazio espositivo e dell’area di attesa all’esterno. A fronte di questi numeri e delle condizioni logistiche non ideali per la gestione di flussi così consistenti, è da sottolineare anche l’eccezionale gradimento espresso dagli utenti: su Tripadvisor, il più noto portale di recensioni di viaggiatori, il Museo Cappella Sansevero è stabilmente primo non solo tra i musei cittadini, ma più in generale tra i quasi 600 ‘siti di interesse’ segnalati sul portale ».
Dal 2006 l’istituzione vanta numerosi riconoscimenti. E il   costante aumento del pubblico interessato testimonia la capacità di impresa del museo che, nel 2017, è stato inserito dal Financial Times (in posizione 881, unica società di gestione museale) nella classifica delle 1000 imprese europee con il maggior tasso di crescita (+ 85%) di fatturato nel quadriennio 2012-2015.
Per saperne di più
https://www.museosansevero.it/