Incontro con Antonio Gibotta. Appuntamento sabato 12 gennaio alle 17 al Pan (Palazzo delle Arti di Napoli, via dei Mille 60) organizzato da Luca Sorbo, esperto di storia e tecnica della fotografia per conoscere e far conoscere passato presente e futuro del giovane fotografo napoletano (foto, ingresso gratuito). L’iniziativa rientra nella mostra Respect (a cura di Enrico Stefanelli) che resterà aperta al pubblico fino al 20 gennaio.
Con Antonio Gibotta e Luca Sorbo, ci sarà Mario Laporta, docente di fotogiornalismo all’Accademia di Belle Arti di Napoli. L’esposizione, promossa dall’assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli, racconta con le immagini alcune tematiche scottanti come la situazione dei migranti bloccati nel gelo della Serbia, ma anche il Viaggio della Speranza degli ammalati verso Lourdes, o il coloratissimo Festival di Holi in India e la Battaglia degli Infarinati che si tiene ogni 28 dicembre a Ibi – in provincia di Alicante, in Spagna.
Napoletano,  classe 88, si appassiona alla fotografia, osservando da vicino l’opera del padre, affermato fotografo professionista.  E accumula esperienza nella realizzazione di lavori e reportage di viaggio, in Italia e soprattutto all’estero, ritagliandosi una propria identità fotografica.
Il suo obiettivo mette a fuoco l’uomo e l’attualità delle tematiche sociali. Interprete del reportage (e non solo…) e dei suoi sentimenti più profondi: la crudezza, la poesia, il sogno, la purezza di immagini che sanno arrivare direttamente al cuore.
Per saperne di più
antoniogibotta@me.com 
www.antoniogibotta.com