Allucinazione. E’ quella di Denis Volpiana che  dà il titolo alla mostra curata dalla giornalista napoletana Daniela Ricci  da Fiorillo arte, spazio espositivo partenopeo alla Riviera di Chiaia 23. Opening oggi, mercoledì 13 giugno, alle 18.30.
L’allucinazione di questo artista vicentino in realtà è una riflessione sulla natura e sul  suo caos, sulle incertezze e sul groviglio della vita dove è  impossibile raggiungere un ordine.
Lo spettatore si troverà di fronte a circa 15 lavori (foto) realizzati a olio su resina e anilina  di grandi dimensioni e a un’installazione composta da tante balle di  funghi (un insieme di terriccio compresso formato da letame stagionato, paglia, materiale calcareo e qualche residuo organico che sembra ricreare un sottobosco all’esterno della galleria).
Si materializza così una scrupolosa aderenza al mondo recuperandone la sua alchimia: suggestioni artistiche che traggono ispirazione dal respiro chimico e spirituale dell’esistenza.
Volpiana esplora il rapporto tra arte e natura smembrando  forme organiche e costruendo itinerari astratti sul senso del destino che fa pensare al modo spontaneo di dipingere utilizzato da Pollock  facendo sgocciolare il colore sulle tele. Fino al 4 luglio.
Per saperne di più
www.fiorilloarte.com
.