Torna la rassegna Venezia a Napoli. Il cinema esteso. Con oltre trenta opere in esclusiva, più di venti ospiti, grandi autori italiani, da Enrico Ghezzi a Giuliano Montaldo, insieme a giovani cineasti nazionali e internazionali con storie di regimi, di periferia e di passioni, e un omaggio a Federico Fellini.
La nona edizione della manifestazione diretta da Antonella Di Nocera dal 22 al 28 ottobre 2019 (ingresso 3 euro e accrediti culturali gratuiti per tutti gli studenti) presenta in nove sale cinematografiche della città e della provincia di Napoli una ricca selezione di film, non tutti distribuiti in Italia, dal programma della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
Dopo il successo della scorsa edizione, si conferma la volontà di creare una rete territoriale in grado di fare cultura e portare il pubblico in sala, in particolare quello più giovane, rafforzando il coinvolgimento delle scuole e delle università con accrediti culturali.
L’iniziativa, promossa da Parallelo 41, con il contributo di MIBACT, Regione Campania, in collaborazione Biennale di Venezia-76.Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, Università degli Studi di Napoli Federico II e Coinor, Arci Movie, Institut Français Napoli, Istituto Confucio dell’Orientale e Goethe Institut, propone proiezioni, anteprime e incontri con i protagonisti al Cinema Astra, cuore della rassegna in Via Mezzocannone, e nelle sale Modernissimo, Institut Français, La Perla, Vittoria di Aversa, Pierrot di Ponticelli, Magic Vision di Casalnuovo, Ricciardi di Capua e Accademia di Belle Arti di Napoli.
Si comincia martedì 22 ottobre al Cinema Astra. In anteprima, alle 17, “800 mal einsam: ein tag mit dem filmemacher Edgar Reitz” di Anna Hepp sul celebre regista tedesco Edgar Reitz. Alle ore 19 Nunzia De Stefano presenta “Nevia”, il suo film d’esordio sulla vita di una ragazza in un campo container di Ponticelli.
In sala con la regista anche la protagonista Virginia Apicella, e il cast, Pietra Montecorvino, Gianfranco Gallo, Simone Borrelli, Franca Abategiovanni e Rosy Franzese. La giornata culmina, alle ore 21,30, con la proiezione del film vincitore della Settimana Internazionale della Critica di Venezia,  “All this Victory” del regista libanese Ahmad Ghossein presente in sala per incontrare il pubblico.
E all’Astra giovedì 24 ottobre alle 18  Enrico Ghezzi (foto) presenterà in esclusiva un estratto del suo film, attualmente in lavorazione, “Gli ultimi giorni dell’umanità”, realizzato con materiali dagli archivi privati del critico cinematografico, saggista e autore di Blob e Fuori Orario.
Ghezzi introduce (ore 16,30) anche il film, in versione restaurata, “Bu San (Goodbye, Dragon Inn) di Tsai Ming- Liang (2003). Ospite d’eccezione, unaestro del cinema italiano Giuliano Montaldo che incontra il pubblico in un doppio appuntamento, in centro e in periferia, per la proiezione di “Tiro al piccione” del 1961 nella versione restaurata in 4K dall’originale in 35 mm a cura della Cineteca Nazionale di Bologna. Il regista sarà presente presente giovedì 24 ottobre alle 18,30 al Cinema Astra  e 
venerdì 25 ottobre alle 18,30 al Cinema Pierrot di Ponticelli.
Per saperne di più
www.veneziaanapoli.it

 

RISPONDI