Stanze decorate e impreziosite da storici dipinti, pasticcini fragranti e bevante fresche sono la caratteristica del caffè più famoso di Napoli, che da oltre un secolo apre le sue porte a cittadini e turisti nella grande piazza Trieste e Trento, per incontri, passatempo e pause ristoro.
Parliamo del Gran Caffè Gambrinus, che aspettando la riapertura post Covid-19, festeggia virtualmente un compleanno di ben 160 candeline, nell’attesa del brindisi reale. E dal web, sui social network, arrivano gli auguri da artisti e creativi del Bel Paese per festeggiare un simbolo consolidato della città partenopea, oltre che porto di mare per la cultura che qui ha sempre trovato spazio per la sua rappresentazione e promozione.



«Brindo al capolavoro d’arte e d’imprenditoria – scrive in una lettera Andrea Bocelli
– pinacoteca viva del gusto, pioniere di mille pratiche di generosità come il caffè sospeso. Mille di questi giorni a un’attività che ben esprime l’arte del buon vivere e la forza creativa del nostro Paese». Parole che suonano come musica quelle che il tenore ha dedicato, in una lunga lettera, inclusa nel video augurale che imprenditori, politici, artisti, intellettuali e sportivi hanno inviato ai proprietari Antonio e Arturo Sergio e Massimiliano Rosati per questo importante compleanno.
La benedizione in video è arrivata anche da Sua Eccellenza il Cardinale Crescenzio Sepe che ha sottolineato l’importanza del Gambrinus come realtà culturale e punto di riferimento sociale. Auguri istituzionali dal governatore Vincenzo De Luca, dal sindaco Luigi De Magistris e dall’assessore Alessandra Clemente, siparietto sportivo dalla Cina con Giampiero Ventrone e Paolo Cannavaro, preparatore atletico e vice allenatore della squadra di calcio del Guangzhou, campione del Paese.
Tanti altri sono stati i volti noti che per ora in maniera virtuale hanno inviato un pensiero al Gran Caffè Gambrinus. A cominciare dagli attori che a Napoli hanno girato i Bastardi di Pizzofalcone, la serie tv tratta dai romanzi dello scrittore Maurizio de Giovanni, lui stesso partecipe in video insieme con Alessandro Gassmann, Serena Iansiti, Gennaro Silvestro e Carolina Crescentini. E ancora, l’intervento di Maurizio Marinella, del professor Marino Niola, gli auguri dal magistrato Catello Maresca, da Tosca D’Aquino, Lina Sastri, Gigi D’Alessio, Monica Sarnelli, Gigi Finizio, Gianni Simioli e Francesco Emilio Borrelli. E poi i videomessaggi di Rocco Barocco e Gino Rivieccio, da Massimiliano Rosolino e Patrizio Rispo che parlando del Coronavirus che costringe a tante limitazioni ha detto che il Gambrinus preparerà sicuramente lo “sciù covid-19 alla crema”.
E noi tutti attendiamo con ansia di poter gustare un caffè al bacio, accompagnato da una sfogliatella fumante, in quelle magnifiche sale, con la libertà e la spensieratezza di qualche mese addietro.

Il video è pubblicato sulla pagina Facebook del Gran CaffèGambrinus:

RISPONDI