Le disobbedienti/ Valentina Fiori racconta 100 anni di memorie familiari tra Napoli, Pozzuoli e Lipari. La forza (infinita) delle donne

0
467

In “La fortuna di essere nati. Cent’anni di memorie familiari tra Napoli, Pozzuoli e Lipari” pubblicato da D’Amico editore il racconto della storia familiare di Valentina Fiori si srotola dal 1880 ai giorni nostri.
La fine del secolo, due guerre mondiali, il fascismo, il confino, le crisi economiche e il bradisismo di Pozzuoli sono lo sfondo sul quale si muovono i protagonisti delle diverse generazioni.
L’io narrante femminile, Valentina, ricostruisce le vicende dei propri avi soffermandosi sul carattere di ognuno, sulle relazioni che si intrecciano all’interno del nucleo parentale nelle diverse dislocazioni geografiche – Avellino, Napoli e Pozzuoli – sui loro sogni, amori, preoccupazioni e speranze.
Nascite, morti e matrimoni rinnovano la vita nel passare del tempo mantenendo vivi gli affetti tra cugine, zie, sorelle, nipoti e nonna. Un racconto matrilineare, in cui trovano posto anche le figure maschili, a comporre un mosaico che, nell’arco di un secolo, conduce chi legge all’interno di un micro cosmo che presenta uno spaccato sociale, politico ed economico.
La vita di Fausta, della figlia Giulia e della nipote Valentina rappresentano la continuità in un mondo scosso da avvenimenti funesti, dalla miseria e le turpitudini della guerra, dall’opposizione politica al regime fascista di Arturo, il marito di Fausta, che verrà condannato al confino sull’isola di Lipari dove la moglie e i figli lo raggiugeranno ma anche dalla profondità e la solidità dei legami familiari che permangono nel tempo rappresentando una rete di solidarietà e mutuo soccorso.
Nelle pagine vediamo la Napoli della Belle Époque con i suoi caffè, gli spettacoli al teatro San Carlo e la moda del tempo delle signore che indossavano i cappelli che Fausta confezionava con passione e talento, una città dalla bellezza paesaggistica che passa attraverso due guerre mondiali e poi Pozzuoli altrettanto bella e ferita dai bombardamenti prima e dal bradisismo poi. Tema, quest’ultimo, purtroppo di grande attualità.
Nonostante le difficoltà, però, il messaggio che arriva fino a noi è permeato di speranza e tenacia, atteggiamenti che sostengono Fausta e la figlia Giulia nell’affrontare la vita senza mai lasciarsi sconfiggere dal destino.
L’autrice ha cucito insieme i ricordi dei racconti ascoltati, i propri e quelli degli altri, e ha condotto ricerche negli archivi storici per consultare i documenti che testimoniano l’antifascismo del nonno Arturo Picariello in un percorso della memoria personale che, come sempre accade nel rapporto tra la micro e la macro Storia, restituisce un affresco di un periodo.
©Riproduzione riservata

IL LIBRO
Valentina Fiori
La fortuna di essere nati. Cent’anni di memorie familiari tra Napoli, Pozzuoli e Lipari,
D’Amico editore
Pagine 338
euro 15

Saghe familiari tra #ledisobbedienti
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-i-cancelli-del-tempo-storia-di-apollonia-che-infrange-le-regole-sociali-e-sceglie-la-strada-dellamore/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-biglietto-di-terza-classe-silvia-pattarini-fa-riemergere-dalla-memoria-la-storia-della-propria-bisnonna-lina-una-donna-coraggiosa-con-destino-da-emigrante/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-la-liberta-e-insieme-il-mio-cuore-memorie-familiari-di-luisella-dal-pra-tra-queste-la-storia-di-dora-che-sfida-il-pericolo-nella-resistenza/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-madame-vitti-ovvero-maria-caira-la-ragazza-della-ciociaria-che-fondo-a-parigi-unaccademia-per-pittrici/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-carolina-esposito-e-la-sartoria-di-via-chiatamone-una-donna-libera-creatrice-di-bellezza/

RISPONDI

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.