Legal thriller/”Ulyssa lo sa” di Alessia Sorgato si ispira a un fatto di cronaca: l’omicidio di un ginecologo napoletano arrivato a Milano (nel periodo natalizio)

0
92

L’avvocata Alessia Sorgato, già autrice di svariati saggi di successo, ha dato ampiamente prova di essere una bravissima narratrice grazie alla pubblicazione di Ulyssa lo sa, il suo primo romanzo edito da La torre dei venti. Indiscusse protagoniste, oltre ai fatti di cronaca, uno in particolare, sono le donne, come è facile intuire fin dal titolo dell’opera.
La prima che incontriamo è proprio la giovanissima e assai brillante studentessa di vittimologia di nome Ulyssa. Sta tornando a casa per le vacanze invernali dall’America dove sta studiando con ottimo profitto. Ad attenderla a Milano per festeggiare il Natale ci sono gli adorati zii Asia e Roby, nonché le sue grandi amiche del cuore con le quali è cresciuta. I loro nomi? Alice e Berenice.
Le tre ragazze hanno poi dato vita a un trio denominato simpaticamente delle whippets. Ma quello è un Natale molto complicato, non solo per loro, ma per tutti, visto che si tratta di quello del 2020, che è stato vissuto, a causa della pandemia, con numerose restrizioni e numerosi coprifuochi. Ed è in questo clima che Asia, che svolge il lavoro di avvocata penalista, ha a che fare con un caso talmente complicato da toglierle quasi il sonno.
Che cosa è accaduto? Saverio Arnaldi, un noto ginecologo specializzato in procreazioni medicalmente assistite, è stato trovato morto e quel che è certo è che è stato ucciso. Ma da chi? E – soprattutto – per quale misterioso motivo è giunto nel periodo natalizio dalla sua bella Napoli nel capoluogo lombardo? Chi doveva incontrare?
Ma la cosa ancora più strana e che la insospettisce parecchio è la maniera in cui è stata nominata difensore dal suo cliente: qualcuno l’ha chiamata  da un numero sconosciuto per chiedere il suo aiuto per un certo Mamadou, un rider che lavora nei pressi della stazione che lei – in realtà – conosce.
La trama si infittisce sempre di più e ad aiutarla oltre che a risolvere il caso e alleggerire un po’ la situazione, ci saranno le tre ragazze, capitanate dalla mitica nipote, dotata di un intuito fuori dal comune. Sarà davvero lui l’assassino o semplicemente qualcuno cerca di metterlo in seria difficoltà e di incastrarlo? Chi ha ordito l’assassinio del medico? Intrigante, brillante e vincente come le donne sanno essere. (Sabrina Barbari)
©Riproduzione riservata
Per saperne di più
donne che imparano a difendersi
www.gruppoeditorialetabulafati.it

RISPONDI