Mentre la vita sembra voler divorare se stessa e i pochi germogli che continuano a spuntare quasi loro malgrado, indecisi sull’opportunità di proseguire il loro stentato percorso, ecco una specie di menestrello che, dichiarando il suo amore per la vita della sua nazione, “Italia viva, si fa largo in un sistema che non ha certo bisogno di scosse che ne compromettano ulteriormente l’efficacia.
Nel suo incipit, il giovane si fa portavoce di un sentimento certamente encomiabile e comune a tutta l’umanità, ma che rischia di far cadere nel nulla tutto il sistema che resiste dal soccombere allo stato di precarietà che colpisce il mondo, facendoci sentire come oggetti presi di mira da un cacciatore accanito e non disposto a perdere il suo status.
Una voce fuori dal coro o un abile direttore d’orchestra/burattinaio? Un menestrello che presume di saperne una in più di quanti lo circondano; di quanti, per calcolo personale o per dedizione, cercano di conservare i fragili equilibri che reggono sia pur alla peggio il mondo che deve difendersi dalle derive che l’aggrediscono da ogni parte.
Sulla baldanza del giovane Robin Hood dei nostri giorni non ci sono dubbi. Ammantandosi di meriti e di sentimenti non si è certo curato di quale sconquasso avrebbe provocato la supponenza con la quale lanciava il suo agire, si è fatto avanti con la spocchia di un salvatore della patria, ben consapevole, ma assolutamente noncurante  di mettere a serio rischio tutto quanto si tenta di tenere in piedi, e, malgrado tutto, far funzionare.
Le conseguenze del suo gesto sono state altrettanto stilettate non solo al sistema, ma alla stessa logica della sopravvivenza. Ci sarebbe piaciuto che avesse continuato la sua missione sia pur restandosene a riproporre una dichiarazione ovvia come un pioniere proveniente da un pianeta conosciuto solo da Illuminati come lui.
Ci sarebbe piaciuto insomma anche che fosse rimasto identificabile pur nella sua veemenza indifferente a quanto lo circondava, viceversa, un sistema già instabile si è trovato di fronte un “guastatore” che per mesi ha tenuto sospese le sorti di un intero paese.
©Riproduzione riservata
La foto (fonte Pixabay) di un mare in subbuglio ben simboleggia la situazione in cui si è trovato il nostro paese, agitato dalle mosse di Renzi, leader di “Italia viva”

RISPONDI