ES.lamodaunisce. Da Milano a Napoli. Dopo l’anteprima di giugno all’Accademia di Brera nell’ambito dell’edizione 2019 di Madre per il sociale, l’iniziativa approda nel museo del contemporaneo della Fondazione  Donnaregina, nel cuore antico di Napoli, in via Settembrini 79.
Giovedì 25 luglio, alle 19.30,
al Madre  l’evento sarà arricchito dal live della cantautrice Assia Fiorillo, leader delle Mujeres Creando: quartetto che regalerà un omaggio musicale  dalle sonorità più tradizionali a quelle più attuali e contaminate.

Madre| ilmondodisuk.com
Qui sopra, una delle creazioni in mostra. In alto, il cortile del Madre


 Ma torniamo all’iniziativa sotto il segno della moda. 
13 capi e accessori originali, realizzati da 7 giovani creativi; 1 artista, Mimmo Paladino, che ha donato un disegno originale (un vortice di colori e di forme in cui, attraverso numeri e simboli, vengono raccontate storia e speranze dei protagonisti di ES); la direzione artistica dello stilista Stefano Chiassai, 2 istituzioni, il museo Madre e la Pinacoteca di Brera appunto.
Un percorso espositivo allestito fino al 5 agosto: alla ribalta, le creazioni dei giovani e giovanissimi talenti Mamadou Keita, Adama Kouyate, Zainab Lokman, Rhoda Obagho, Faith Ozah, Cheikh Syll, Moumouni Toure, artigiani provenienti dalla Costa D’Avorio, dal Mali, dalla Nigeria e dal Senegal,  inseriti nel registro dei richiedenti asilo e individuati dopo un’accurata selezione professionale condotta insieme agli operatori sociali di Less. Vite da migranti inseriti in un laboratorio creativo.
Gli oggetti in mostra cuciti ad arte da una parte rivelano un’identità estetica cara alla tradizione africana, dall’altra evidenziano un‘attenzione sartoriale, una cura del dettaglio e una ricercatezza nel design tipicamente italiana.
La collezione è stata realizzata grazie a un sistema virtuoso con il coinvolgimento dello stilista Stefano Chiassai e di aziende italiane leader nella tutela e nella valorizzazione del made in Italy. Ecco i partner:Cesare Attolini S.p.a., Isaia e Isaia S.p.a., Sartoria Formosa, Amina Rubinacci, Tramontano, Bernasconi tessuti-Biseta, Emmetex, Gruppo Uniesse S.p.a.
Per saperne di più
http://www.madrenapoli.it/

 

 

 

 

 

RISPONDI