Boom di spettatori. La mostra Vesuvio in tre box di Gennaro Regina supera i 12.500 visitatori al Mav di Ercolano,  museo virtuale vesuviano. L’esposizione è stata prorogata fino a venerdì 11 ottobre per soddisfare le numerose richieste giunte.
Per il finissage, lo spazio espositivo  si trasformerà in un atelier d’artista e ospiterà la live perfomance dell’artista che mostrerà dal vivo come nasce una sua opera.
Dopo averlo terminata,  Gennaro Regina la donerà al Pan, primo pezzo di una raccolta di arte contemporanea del museo di Ercolano.
 «È un momento felice per il Mav – dichiara Luigi Vicinanza, presidente della Fondazione CIVES che gestisce il Museo – Rispetto all’anno scorso registriamo un aumento dei visitatori mentre si fa sempre più intensa e proficua la collaborazione con Scabec e Regione Campania. Entro la fine dell’anno prevediamo un ulteriore avanzamento tecnologico della dotazione digitale del museo. Insieme a un evento spettacolare di grande portata di cui stiamo definendo in questi giorni i dettagli».
Sarà una serata all’insegna dell’arte e della musica,  dedicata al Vesuvio le cui forme rivivranno nel gesto di Regina che in un ‘corpo a corpo’ con la “montagna” più famosa del mondo racconterà le sue suggestioni, la sua evocazione di straordinaria potenza, la sua ossessione.
La conclusione della mostra rientra nel programma della settimana open del Mav, dal 9 al 16 ottobre, con visite e laboratori gratuiti per tutte le scuole di ogni ordine e grado. Un’iniziativa con l’obiettivo di lanciare le nuove proposte didattiche del museo per l’anno scolastico 2019-2020. Una settimana che consentirà di accorciare le distanze tra il museo, il patrimonio culturale e i cittadini grandi e piccoli.

 

RISPONDI