Qui sopra, la facciata del museo di capodimonte. In alto, gli studenti del master
Qui sopra, la facciata del museo di Capodimonte. In alto, gli studenti del master

Napoli e la Francia sprigionano un’energia immensa anche in piena estate. E’ appena terminato il luglio musicale nel parco della ex reggia borbonica, una delle più belle pinacotehe al mondo, diretta da Sylvan Bellenger e il multipensante direttore d’oltralpe con cuore napoletano vede realizzarsi un altro importante progetto che  pone museo e bosco al  centro della comunicazione on air: Radio Capodimonte che parte dal prossimo settembre in dodici puntate ,da ascoltare seguendo il jingle/claim “Royal green sound”. L’idea si concretizza grazie a un accordo con il Master in radiofonia dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e l’associazione Campania Music Commission.
Un’ora di trasmissione per conoscere più da vicino il Museo e Real Bosco di Capodimonte, restare sempre aggiornati sulle mostre e gli eventi in corso, saperne di più sugli artisti presenti nella Reggia e sui loro capolavori, senza ignorare i suoni, i profumi e le magiche atmosfere che il Giardino storico e il Bosco sanno regalare a quelli che lo frequentano.
Un format radiofonico per scoprire anche i segreti della Real Fabbrica di Porcellane-Istituto a indirizzo raro “G. Caselli” presente con due sedi all’interno del Real Bosco, che ancora oggi si occupa delle famose porcellane di Capodimonte, con la formazione delle future maestranze e con la produzione delle stesse.
 In scaletta interviste ad artisti e curatori, news su visite guidate ed eventi, punti di vista inediti su uno dei luoghi più magici della città, voluto sulla collina di Capodimonte da Carlo di Borbone per esporre e conservare la ricca collezione ereditata dalla madre, Elisabetta Farnese, e per coltivare la sua grande passione per la caccia.
Oggi Capodimonte è un posto dove ognuno, seguendo le orme del Re, può coltivare la propria passione: l’arte, la musica, il cinema, lo sport, la botanica. A narrarlo saranno gli studenti Rosanna Astengo, Riccardo Capecci, Angela Chiapperini, Mario De Martino, Marialaura Garripoli, Alfonso Palumbo, Anna Perrone, Davide Pinto, Marcello Polverino, Aniello Sergio e Andrea Ugolini.
Spiega Bellenger: «Gli studenti del master in radiofonia hanno ideato un format accattivante con tante notizie su mostre ed eventi per scoprire tutto quello che si può fare e vedere al Museo e Real Bosco di Capodimonte, un sito culturale ormai davvero multidisciplinare. Vi invito ad ascoltare le 12 puntate in onda da settembre, sono certo che vi piaceranno».
Gli fa eco il rettore dell’ateneo, Luciano d’Alessandro: “L’Università Suor Orsola Benincasa è orgogliosa di dare vita con il Museo di Capodimonte e con l’associazione Campania Music Commission a un format inedito, Radio Capodimonte, frutto del lavoro degli allievi del Master in Radiofonia, che hanno lavorato questa primavera alla realizzazione di un’identità sonora che fosse in grado di tradurre mediaticamente e di rappresentare un’istituzione prestigiosa come Il Bosco e Museo di Capodimonte. E’ una delle molte occasioni in cui l’Università Suor Orsola Benincasa realizza una filiera compiuta tra il nostro modo di fare formazione e il mondo del lavoro».
Per saperne di più
www.museocapodimonte.beniculturali.it