C’è posto anche per i piccoli  al festival delle periferie di Napoli. Da giovedì 26  fino al 30 luglio, la rassegna dal titolo Stati di Grazia e di Emergenza, non poteva non dare voce a loro nell’ambito della manifestazione estate bambina promossa in questi mesi dal Comune di Napoli La sezione dedicata ai più giovani è organizzata nello spazio comunale di Piazza Forcella, curata   da I Teatrini di Luigi Marsano.
Si parte domani alle 19 con Teatro Eidos che presenta La cicala, la formica e… (foto), liberamente tratto da “Le favole” di Jean de La Fontaine, con Mimmo Soricelli, Raffaella Mirra, Virginio De Matteo, per la regia di Virginio De Matteo. Lo spettacolo, pensato appositamente per i più piccoli, è un omaggio a Jean de La Fontaine, che così come Esopo e Fedro, è stato maestro di vita per intere generazioni. Lo spettacolo è gratuito.
  La messinscena richiama l’attenzione sull’aspetto didattico della favola. Per tutti c’è una morale che insegna a destreggiarsi nella vita. Semplici storie diventano pillole di saggezza quotidiana e morali universali per grandi e piccini. Lo spettacolo utilizza un linguaggio teatrale totalmente nuovo e capace di accendere l’interesse di grandi e piccini. Il lavoro teatrale si avvale della scenografia di Claudio Mirra, dei costumi di Nico Celli; luci e fonica sono a cura dello stesso Claudio Mirra.
Domenica 29 luglio alle 19 ci sarà la Sea parade Macchine teatrali, attori e pupazzi giganti”, una parata per il quartiere Forcella da un’idea di Aldo de Martino e Violetta Ercolano, a cura della compagnia Degli Sbuffi, con Giovanni Del Monte, Violetta Ercolano, Cristina Sala, Amedeo Ambrosino, Aldo de Martino, Fabio Formisano, Gabriele Toralbo.
Ultimo appuntamento lunedì 30 luglio: in scena ancora la compagnia Degli Sbuffi con Pulcinella e il castello misterioso, attori e burattini, testo e regia di Aldo De Martino.
Per saperne di più
http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/26170