La bellezza guida al futuro. Anche la Fondazione Grimaldi nella comunità di AAA Accogliere ad arte, per sostenere la valorizzazione  del patrimonio culturale della città. Dalla collaborazione subito  un’idea rivolta alle famiglie: 5 incontri per un percorso formativo da maggio a giugno nel centro di Napoli.
Il programma Spes-f è pensato soprattutto per famiglie numerose con basso reddito attraverso incontri di potenziamento con i genitori per migliorare l’armonia familiare. AAA Accogliere ad arte li accompagnerà  in visite guidate per la città di Napoli, avvicinandoli al  patrimonio culturale e artistico. Poi li aiuterà a guidare i propri figli alla scoperta delle bellezze di Napoli,  trasmettendo loro le conoscenze accumulate in  questa esperienza.
Obiettivo: riappropriarsi della propria città, del patrimonio artistico e sentirsene parte. L’iniziativa punta sull’importanza del turismo come occasione per vivere la propria città e imparare a rispettarla.
Si comincia sabato 25 maggio con un percorso che da Montesanto, lungo via Toledo, arriva fino a Piazza del Plebiscito e Castel dell’Ovo.  Si prosegue sabato 8 giugno con una passeggiata nel cuore della città e lungo ai suoi decumani. Nel terzo appuntamento, sabato 15 giugno, si confronteranno in aula con un esperto di comunicazione che li preparerà  alle tappe successive, insegnando loro le tecniche del racconto. Così sabato 22 giugno e sabato 6  si trasformeranno in ciceroni per i propri figli alla scoperta di Napoli.
Commenta Luca Marciani, direttore della Fondazione Grimaldi: «Napoli è una città dalle infinite risorse, la qualità dei suoi musei, opere d’arte e scorci la rendono famosa nel mondo. Questa conclamata bellezza può divenire una delle leve di riscatto per molte famiglie, per accrescere il loro bagaglio professionale e culturale, per valorizzare il senso civico e l’appartenenza, per appassionarsi e appassionare i figli al bene e al bello. L’attenzione della Famiglia Grimaldi ai problemi sociali della città, ben espressa dai molti progetti concreti di solidarietà attivati, ben si sposa qui con ciò che rende grande la nostra città: il suo fascino e la sua bellezza».
Ideata da Francesca Amirante, presidente dell’associazione Progetto Museo che la  coordina, l’iniziativa AAA Accogliere ad arte spinge tassisti, vigili urbani, dipendenti del trasporto pubblico e privato, personale alberghiero e del porto, che per primi danno il benvenuto in città, a conoscere il patrimonio d’arte della città, creando una comunità dell’accoglienza diffusa, preparata nel fornire indicazioni a turisti e visitatori.
È promossa da alcuni dei principali musei di Napoli, in collaborazione e con il sostegno di istituzioni e di aziende del territorio strategiche per  valorizzare beni culturali e promuovere turismo.
Nella foto di Studio F64,  la comunità di AAA Accogliere ad arte al San Carlo
Per saperne di più
www.accogliereadarte.it
www.fondazionegrimaldi.com