Roma/ Il Pantheon raccontato da un’audioguida tra musiche del napoletano Antonio Fresa. Che le presenta in concerto con l’orchestra del Teatro La Fenice

0
233


Pantheon Roma, a soundtrack experience
. Da turista a pellegrino, verso il Giubileo.  È il concerto che si terrà domani sabato 8 giugno, alle 21,  nel celebre monumento della capitale, promosso dal Capitolo dei Canonici di Santa Maria ad Martyres e dall’Arciprete Rettore, Monsignor Daniele Micheletti in collaborazione con D’Uva (azienda che si occupa di interpretazione del patrimonio culturale e di servizi museali da molti anni).
L’Orchestra del Teatro La Fenice sarà diretta dal maestro napoletano Antonio Fresa che ha composto le musiche dell’audiotour. Partecipano Amalia Gré e Luca Gemma. La regia dello spettacolo è curata da Gianluigi Carlone cofondatore, saxofonista e compositore della “Banda Osiris”.
L’iniziativa presenta il racconto dell’audioguida prodotta da D’Uva che, da ottobre scorso, propone l’esperienza sorprendente di un percorso narrativo teatrale accompagnato da una speciale colonna sonora per avvicinare chi entra nel Pantheon alla propria dimensione di pellegrino.
L’appuntamento (con ingresso libero) rientra nell’ambito del progetto di accoglienza “Da turista a pellegrino” che D’Uva gestisce per il Capitolo e che rappresenta un momento ‘precursore’ delle attività per il Giubileo che si svolgeranno a partire dal prossimo autunno e poi per tutto il 2025.
Il programma aprirà con il coro della cappella Musicale di Santa Maria ad Martyres (Pantheon di Roma) con un brano gregoriano e un mottetto a esso ispirato, composto dal direttore Don Michele Faustino Loda.
Seguiranno i brani Adriano l’imperatoreCirculus LuciMargherita la reginaLa Conversione, Serenata degli artisti, Motus Cordis e Re in sol maggiore suonati dall’Orchestra del Teatro La Fenice.
La musica sarà intervallata da momenti di narrazione, che trasporteranno gli spettatori nel passato ascoltando proprio le voci dell’audioguida tra cui quella di  Adriano, che fece costruire l’edificio, come lo vediamo oggi, tra il 118 e il 125 d.C, Papa Bonifacio IV, che nel 609 d.C. lo convertì in chiesa, consacrandolo alla Vergine Maria e a tutti martiri,
Commenta Fresa: «Dirigere l’Orchestra del Teatro La Fenice è sempre un grande privilegio. Ringrazio il Capitolo e la D’Uva per questo importante appuntamento del concerto e per aver creato lo spazio affinché questa musica potesse essere suonata al grande pubblico. Il Pantheon è stato per me un importante luogo d’ispirazione. Straordinario per la sua storia millenaria e per le spoglie di illustri artisti come Corelli e Raffaello, che probabilmente hanno vegliato su di me durante la scrittura di questa partitura che accompagna il percorso dell’audioguida. Mi auguro che le mie composizioni oltre a fare compagnia al racconto e alla narrazione dell’audioguida, possano invitare a indirizzare lo sguardo verso le meraviglie di questo tempio. Ognuno di questi brani ha rappresentato per me un’immersione creativa, storica e spirituale».
In questa occasione, è proposto un 33 giri, prodotto insieme all’etichetta Adesiva Discografica che raccoglie i 13 brani della colonna sonora per offrire al pubblico l’occasione di portare a casa un ricordo dell’esperienza di visita, un pezzetto delle proprie emozioni.

Prenotazioni (gratuite)
sul sito

 www.pantheonroma.com

Qui sopra, Fresa fotografato da Francesco Squeglia. In copertina, la cupola del Pantheon (scatto di Simone Florena)

The Pantheon in Rome, a soundtrack experience. From tourist to pilgrim, on the way to the Jubilee. This is the concert that will take place tomorrow, Saturday, June 8th, at 9 p.m. in the famous monument of the capital, promoted by the Chapter of the Canons of Santa Maria ad Martyres and the Archpriest Rector, Monsignor Daniele Micheletti, in collaboration with D’Uva (a company that has been working for many years in the field of cultural heritage interpretation and museum services).
The orchestra of the Teatro La Fenice will be conducted by the Neapolitan maestro Antonio Fresa, who composed the music for the audio tour. Amalia Gré and Luca Gemma will participate. The show will be directed by Gianluigi Carlone, co-founder, saxophonist and composer of “Banda Osiris”.
The audio guide by D’Uva offers a theatrical journey with a soundtrack to help people understand the Pantheon better.
The event is free and part of the hospitality project “From Tourist to Pilgrim.” It is a “precursor” to the Jubilee activities that will take place starting next fall and then throughout 2025.
The program will open with the choir of the Musical Chapel of Santa Maria ad Martyres (Pantheon in Rome) singing a Gregorian piece and a motet inspired by it.
Next, the Orchestra of La Fenice Theater will play pieces like Hadrian the Emperor, Circulus Luci, Margaret the Queen, The Conversion, Serenade of the Artists, Motus Cordis, and D in G major.
The music will be mixed with moments of narration. These will take viewers back in time to hear the voices of people who helped build the building, including Hadrian and Pope Boniface IV.
Fresa says, “It’s an honor to conduct the orchestra at the Teatro La Fenice. I thank the Chapter and D’Uva for this important concert and for making this music available to the public. The Pantheon has been an important source of inspiration for me. It’s been an honor to write a score for the audio guide, which takes you on a journey through the Pantheon’s thousand-year history. I hope my compositions will not only accompany the audio guide but also draw your attention to the wonders of this temple. Each piece has been a creative, historical, and spiritual experience for me.”
For this occasion, a 33 rpm, produced in collaboration with the Adhesive Record label, will be proposed, collecting the 13 tracks of the soundtrack: ot gives the audience the opportunity to take home a souvenir of the of the visiting experience,, a piece of their own emotions.

Reservations (free of charge)
at

www.pantheonroma.com

RISPONDI

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.